Muravera, Sardegna: ragazza picchiata da bulla, coetanei non la difendono
Muravera, Sardegna: ragazza picchiata da bulla, coetanei non la difendono
News

Muravera, Sardegna: ragazza picchiata da bulla, coetanei non la difendono

Muravera, Sardegna: ragazza picchiata da bulla, coetanei non la difendono

In queste ore sta girando su internet un video di una ragazza schiaffeggiata e ridicolizzata.

E’ stato pubblicato da una ragazza, Sara, all’uscita di scuola.

Siamo a Muravera, in Sardegna. Un’adolescente schiaffeggiata, presa in giro e ridicolizzata da una ragazza, forse sua coetanea, o poco più grande.

Vicino alle due ragazze tanti altri giovani che, invece di difendere la povera vittima, sostengono e aizzano la bulletta e il suo circo.

Non si capisce cosa sia successo, nè quale sia il motivo dell’ira della giovane contro la sua compagna di scuola ma si capisce che la bulla deve essere molto arrabbiata perchè obbliga la vittima a chiederle scusa e a mettersi in ginocchio.

Subito dopo la povera vittima va via a testa bassa, ma solo quando la carnefice glielo permette. La scena è raccapricciante e vergognosa.

Sara pubblicando il video su Facebook scrive:

“Questo è ciò che è accaduto all’uscita di scuola qualche giorno fa.

I protagonisti sono ragazzi dell’enogastronomico di Muravera. Mi stupisco di come le persone presenti nel video non abbiamo avuto neanche il coraggio di intervenire. Rimango veramente allibita dall’ignoranza di certi elementi che sfortunatamente nel 2016 esistono ancora. Certi avvenimenti dovrebbero essere immediatamente segnalati al fine di tutelare i diritti della ragazza vittima di bullismo. Le minacce e gli insulti non sono bastati. La “bulla” ha avuto la necessità di alzare le mani”.

Il video è diventato virale e sul caso stanno indagando i carabinieri di San Vito.

1 Commento su Muravera, Sardegna: ragazza picchiata da bulla, coetanei non la difendono

  1. Qui bisogna prendere la ragazza e farla sgobbare dieci ore al giorno a pulire cessi almeno per un mese e poi fino a quando non si inginocchierà davanti alla sua vittima per chiederle scusa. è l’unico modo per far passare a questi coglioni la voglia di fare gli spavaldi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche