×

Negli Usa è boom di casi Omicron 2 ma Fauci non crede in un impennata

Da un punto di vista generale la curva si va appiattendo, non sale e non cala, ma negli Usa è boom di casi Omicron 2 ma Fauci non crede in un impennata

Esplodono i casi di Omicron BA2 negli Usa

La notizia inquieta ma non sembra preoccupare gli esperti nazionali: negli Usa è boom di casi Omicron 2 ma Anthony Fauci non crede in un impennata. Il dato crudo è che gli ultimi dati dei Centers for Disease Control and Prevention rivelano che Negli States il 35% dei contagi totali è attribuibile alla BA2 e soltanto una settimana fa era il 22%.

Insomma, c’è una crescita significativa ma c’è anche una lettura epidemiologica più “morbida”. Da un punto di vista dell’analisi sistemica infatti pare evidente che in generale, i nuovi casi di Covid si stanno in un certo senso appiattendo: niente calo ma niente impennata.

Usa, è boom di casi Omicron 2

E non è un caso che i media Usa riportino una linea non allarmistica sul dato. Malgrado infatti la BA.2 sia in aumento negli Stati Uniti, i principali funzionari della sanità pubblica non si aspettano un altro drammatico aumento di nuovi casi, in gran parte a causa del livello di immunità che la popolazione ha dalla vaccinazione e della feroce epidemia durante l’ondata di omicron invernale.

La parole di Fauci alla ABC

E il consigliere medico capo della Casa Bianca, il dottor Anthony Fauci, dal canto suo ha chiosato la faccenda così parlando alla ABC: “La linea di fondo è che probabilmente vedremo un aumento dei casi, come abbiamo visto nei paesi europei, in particolare nel Regno Unito”. Poi l’auspicio e al contempo la previsione: “Speriamo di non vedere un’impennata, non credo che questo accadrà”.

Contents.media
Ultima ora