Orecchie otturate: i migliori metodi per stappare dal cerume
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Orecchie otturate: i migliori metodi per stappare il cerume
Salute & Benessere

Orecchie otturate: i migliori metodi per stappare il cerume

orecchie otturate
orecchie otturate

Per le orecchie otturate si può ricorrere a metodi naturali che possono dare ottimi benefici.

Le orecchie otturate dal cerume sono un vero e proprio problema perché rischiano di compromettere seriamente l’udito e possono avere dei danni seri nelle attività di ogni giorno. Cerchiamo di capire quali sono i migliori metodi per stappare dal cerume, oltre al rimedio naturale per eliminare questa seccatura e avere un buon udito.

Orecchie otturate

Si tratta di un disturbo del quale soffrono coloro che vanno in montagna, praticano immersioni subacquee o prendono l’aereo. Un disturbo che può essere dovuto all’effettiva ostruzione del condotto uditivo in seguito al cerume, ai bastoncini di cotone o altri elementi. Possono anche essere il sintomo di alcune patologie che coinvolgono anche l’orecchio, come l’infezione, alcuni disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare.

Alcuni sintomi possono anche essere causa di patologie come il morbo di Ménière che si contraddistingue per attacchi di acufeni, vertigini e ipoacusia o anche dell’otosclerosi, che porta a una diminuzione dell’udito.

Inoltre, grazie ai rimedi della nonna, si possono stappare le orecchie dal cerume nel modo naturale senza creare particolari problemi o fastidi alle orecchie.

Per quanto riguarda i rimedi migliori da optare per stappare dal cerume le orecchie otturate, uno dei rimedi è sicuramente una soluzione a base di aceto bianco e alcool, da inserire alcune gocce all’interno dell’orecchio per liberarsi al più presto da questa terribile sensazione che si avverte. Un altro rimedio molto utile è acqua tiepida e olio d’oliva o usare il classico olio per neonati che può apportare benefici per la salute del condotto uditivo. In questo caso, bisogna versarne alcune gocce e tamponare con un asciugamano in modo delicato. Si consiglia di non usare assolutamente il cotton fioc, in quanto rischia di creare seri danni alle orecchie e peggiorare la situazione.

Orecchie otturate: cause

Le orecchie si otturano per una serie di fattori che possono influire, tra cui le infezioni respiratorie, come appunto il raffreddore e la sinusite, che possono portare a un calo dell’udito e quindi a non sentire bene.

Un’altra causa è l’accumulo di cerume che forma il cosiddetto tappo che si elimina solo con determinati prodotti e strumenti appositi.

In estate, l’acqua è il fattore di rischio numero uno e per questa ragione bisogna proteggere le orecchie con dei tappi specifici, proprio come quelli che usano i nuotatori. In montagna, l’altitudine può provocare dei problemi e portare ad avere le orecchie tappate. Oltre a queste cause, anche l’otite, quindi l’infezione all’orecchio, è sicuramente uno dei possibili fattori di rischio da cui è bene fare attenzione. Durante il periodo della gravidanza, si può andare incontro a un aumento della pressione sanguigna o altri sbalzi ormonali che portano a un gonfiore della mucosa nasale.

In alcuni casi più seri, le orecchie tappate possono anche essere un fattore di rischio per via di tumori, crescita ossea, sindromi e altre patologie. Si consiglia di parlarne con il proprio otorino in modo da capire insieme quali possono essere le cause e trovare insieme la giusta terapia per la salute delle nostre orecchie.

Orecchie otturate: il miglior rimedio naturale

Per migliorare la salute delle orecchie e quindi l’udito, uno dei metodi naturali migliori presenti sul mercato è sicuramente OtoBio: un olio che migliora l’udito, idrata le cellule, pulisce i canali uditivi e che non ha né controindicazioni o effetti collaterali proprio perché si basa su prodotti che apportano benefici al nostro condotto uditivo.

Otobio sta riscuotendo molto successo tra consumatori ed esperti proprio perché è stato ideato per tutta una serie di problemi del canale uditivo, come forme lievi di acufeni, tinniti non gravi e i tappi di cerume

Un olio che pulisce, idrata ed elimina l’infiammazione del condotto uditivo. Grazie agli ingredienti naturali in esso contenuti, permette di sentire meglio sin da subito. Un prodotto che apporta i seguenti benefici:

  • Pulisce in profondità il canale uditivo
  • Elimina qualsiasi tipo di infiammazione
  • Idrata le aree dell’orecchio che hanno subito danni.

Un prodotto consigliato proprio perché non crea effetti collaterali ed è facilissimo da applicare grazie al pratico contagocce di cui basta versare alcune gocce nell’orecchio per ottenere ottimi risultati. Bisogna versarlo nel canale uditivo e lasciare che agisca per qualche minuto. Un olio che permette di eliminare i depositi di cerume e pulire le orecchie nel modo migliore possibile.

Per chi fosse interessato a saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine

OtoBio provalo adesso
Si compone dei seguenti ingredienti naturali:

  • Olio di argan: ha tantissimi antiossidanti che aiutano le cellule a rigenerarsi
  • Olio di mandorle dolci: ricco di acidi grassi, ha proprietà antiossidanti e garantisce la rigenerazione cellulare
  • Olio di germe di grano: aiuta a eliminare l’infiammazione, idrata e nutre in profondità
  • Estratto di gardenia: ha effetti antinfiammatori
  • Estratto di foglie di salvia: ricco di flavonoidi che aiuta a riparare i danni del condotto uditivo.

Un prodotto grazie al quale non si sentono più bisbigli, sussurri o altri problemi legati alle orecchie. Essendo un prodotto ufficiale è possibile acquistarlo soltanto sul sito ufficiale del prodotto, non si compra ne in farmacia ne sui più noti e-commerce. Per averlo e beneficiare fin da subito dei suoi benefici, bisogna compilare il modulo con i propri dati e approfittare dell’offerta di una confezione al costo di 49 Euro che arriva a casa con pagamento al corriere in contanti in modo rapido e sicuro.

Per un ulteriore approfondimento sulle orecchie tappate, consigliamo la lettura del seguente articolo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Simona Bernini 10474 Articoli
Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.