×

Omicidio Meredith Kercher, Rudy Guede: “Volevo salvarla, so la verità e la sa anche Amanda”

In un'intervista rilasciata al Sun, Rudy Guede rivela: "Avevo le mani sporche di sangue perché ho provato a salvarla, non volevo ucciderla".

Rudy Guede Sun

Rudy Guede, l’unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher, torna in libertà e torna a parlare dell’accaduto: lo ha fatto in un’intervista rilasciata al Sun, durante la quale ha rilasciato nuove dichiarazioni. Le sue parole potrebbero fare discutere.

Rudy Guede al Sun: “So la verità”

Rudy Guede oggi ha 34 anni. All’epoca dei fatti, quando Meredith Kercher ha brutalmente perso la vita, era appena 20enne. Lui è finora l’unico condannato per l’omicidio della studentessa britannica per concorso in omicidio. Per la morte di Meredith sono stati prima condannati e poi assolti Raffaele Sollecito e Amanda Knox, i quali chiamarono in causa anche Guede, che era in casa della vittima la sera del delitto.

Era la notte di Halloween del 2007 e l’accaduto sconvolse l’opinione pubblica italiana e straniera.

“I documenti affermano che c’erano altri e che non ho inflitto le ferite. Io so la verità e anche Amanda la sa“, rivela Rudy Guede.

Rudy Guede al Sun: “So la verità. Ecco perché avevo le mani sporche di sangue”

Al quotidiano inglese, Rudy Guede ha ricordato: “Il tribunale mi ha condannato per complicità nell’omicidio perché c’era lì il mio Dna, ma i documenti dicono che vi erano altre persone e che non sono stato io a infliggere le ferite fatali”.

Quindi ha precisato: “Se avevo le mani sporche di sangue? Sì, perché ho provato a salvarla, non volevo ucciderla.

Rudy Guede al Sun, le parole per la famiglia Kercher

L’intervista di Rudy Guede comincia con un pensiero rivolto ai familiari di Meredith.

Infatti, ha dichiarato: La prima cosa che voglio dire è rivolta alla famiglia Kercher, su quanto sia dispiaciuto per la loro perdita. Ho scritto loro una lettera per spiegare quanto sia dispiaciuto, ma è troppo tardi per chiedere scusa di non aver fatto abbastanza per salvare Meredith”.

Contents.media
Ultima ora