×

Come e per quanto tempo conservare il succo di limone

Il succo di limone fresco viene molto utilizzato come condimento di secondi piatti e contorni. Scopri come si può conservarlo.

succo di limone

Il succo di limone che è spremuto direttamente dal limone viene definito fresco, in opposizione al succo di limone lavorato e venduto in bottiglia. Il succo che si trova in bottiglia si conserva più a lungo rispetto a quello fresco, a causa dei conservanti usati.

Il limone

Il limone è un ingrediente molto usato in cucina. Ha molteplici tipologie e riesce a rendere tutti i piatti freschi e colorati. Uno dei grandi pregi del limone è che contiene molte vitamine della categoria C B e P; aiutano sopratutto ad alleviare i fastidi alla gola e la tosse. Per tutte le persone che hanno la gola infiammata i gargarismi col succo di limone sono la soluzione ideale. Il limone, inoltre, aiuta anche a digerire i grassi, a curare le imperfezioni della pelle, e alleviare il prurito causato dalla puntura di zanzare o insetti vari.

Per chi soffre di disturbi del sonno molto utile sarà provare la tisana al limone. Molto importante però è conservare al fresco il succo di limone perché se conservato male perde tutte le sue proprietà.

Come conservare il succo

La prima cosa utile da sapere prima di preparare il succo di limone è che se si trova un limone duro difficile da spremere basterà distenderlo sul tavolo e massaggiarlo con la mano facendolo rotolare avanti e indietro.

In questo modo diventerà più morbido.

Esistono due metodi principali per conservare il succo di limone.

  • Congelarlo. Il primo metodo, ed anche il più usato, consiste nel congelare il succo di limone per poi usarlo all’occorrenza. Vi occorrerà solo un contenitore per i cubetti del ghiaccio. Prendete i limoni e spremeteli, riponendo il succo ottenuto in una caraffa. Riempite il contenitore del ghiaccio e riponetelo nel freezer.
  • Metterlo in vasetti. Questo secondo metodo, probabilmente, è più complesso e per questo motivo meno utilizzato. Per praticarlo occorre procurarsi delle bottigliette di vetro e riempirle di succo di limone. A questo punto inserire la bottiglietta all’interno di una pentola con acqua bollente e lasciarla all’interno per 20 minuti. In questo modo tutti i microrganismi muoiono e non permettono al succo di andare a male. Una volta raffreddate togliere le bottiglie dalla pentola e conservarle in un luogo asciutto e fresco.

Di seguito vi proponiamo un integratore 100% naturale, che consente di assumere la corretta dose di vitamina C in qualsiasi momento della giornata. Adatto anche per vegetariani o vegani, vista l’assenza di estratti animali.

Per quanto tempo si conserva il succo

Per conservare il succo di limone si possono intraprendere diverse strade. La prima è quella di spremere ogni giorno il succo ogni volta che ve ne sia bisogno. Più utile invece è quello di spremere tante quantità di succo di limone e usarle in un secondo momento. Il succo di limone fresco in frigorifero si mantiene per circa 2/3 giorni mentre se congelato può arrivare a conservarsi fino a 4 mesi. Se si decide di comprare il succo già confezionato nei supermercati bisogna sottolineare che è pieno di conservanti e solo per questo motivo ha una durata di conservazione maggiore.

Consigli

Una modalità per rendere il succo di limone meno amaro e più buono è quella di aggiungere un po di brandy al succo. In questo modo si aggiunge una componente alcolica al succo e per questo è evitabile farlo bare a dei bambini. Le dosi ideali per rendere più saporito il succo sono queste: 1 cucchiaino di brandy per ogni 9 di succo. Questo consiglio è utile sopratutto nella preparazione della limonata.

Per saperne di più

Curarsi con acqua e limone è una soluzione consigliata per purificare il corpo ed eliminare le tossine. Questa guida mostra i benefici dell’acqua e limone e le proprietà benefiche che porta se assunto con costanza. Si tratta di un rimedio naturale che consente di prendersi cura del proprio corpo.

Utili strumenti

Per ricavare la maggiore quantità di succo possibile da un limone, è meglio servirsi dello spremiagrumi o manuale o elettrico.

Lo spremiagrumi manuale ha il vantaggio di occupare poco spazio ma, dall’altra parte, richiede un po’ più di tempo e necessita di più fasi per ottenere un succo puro in quanto deve essere filtrato.

Lo spremiagrumi elettrico, invece, è molto più pratico e permettere di ottenere grandi quantità di succo, già filtrato, in poco tempo.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora