×

Pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan, scoop di Sky Australia

Milano, 15 giu. (askanews) – Sta facendo il giro del mondo lo scoop di Sky News Australia che ha mostrato, in esclusiva, un video inedito in cui si vedono pipistrelli vivi all’interno dell’Istituto di virologia di Wuhan, in Cina, ritenuto uno dei potenziali luoghi d’origine della pandemia di Covid-19. C’è chi pensa, infatti, che il virus Sars-Cov2 sarebbe fuoriuscito da lì.

Sulla questione si dibatte da tempo: le evidenze scientifiche, in base alle ricerche pubblicate sulle più autorevoli riviste del settore, escludono che il virus possa essere frutto di una manipolazione genetica.

Ciò non toglie, però, stando alle immagini di questo video, che il Sars-Cov2 – pur avendo davvero origine animale – abbia effettuato il cosiddetto “salto di specie” proprio durante gli esperimenti sui pipistrelli nel laboratorio di Wuhan e non al mercato cittadino, come finora sostenuto dalle autorità cinesi e dalla stessa Oms che ha sempre rigettato le tesi della fuga del virus dal laboratorio.

Il filmato, in cui si vedono anche alcuni ricercatori che danno da mangiare vermi ai pipistrelli vivi, risalirebbe al 2017; è stato girato dall’Accademia delle Scienze cinese proprio per mostrare i protocolli di sicurezza del laboratorio di Livello 4 dell’Istituto di virologia di Wuhan.

Interrogata sull’argomento dal New York Times una ricercatrice dell’Istituto ha glissato, ribadendo l’infondatezza delle accuse.

Fatto sta che questo filmato getta una nuova ombra sulle origini della pandemia, riaccendendo dubbi e incertezze destinati a far discutere ancora a lungo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora