Fondi russi alla Lega, Vannucci: “Sono il terzo uomo del Metropol”
Politica

Fondi russi alla Lega, Vannucci: “Sono il terzo uomo del Metropol”

fondi russi alla Lega
fondi russi alla Lega

Prosegue l'inchiesta sui presunti fondi russi alla Lega. "Partecipai all'incontro all'hotel Metropol di Mosca il 18 ottobre 2018", dichiara Vannucci

Emergono nuovi tasselli nella controversa vicenda sui presunti fondi russi alla Lega. Nuove dichiarazioni da parte di Francesco Vannucci, collaboratore di Gianluca Meranda. Sarebbel lui “nonno Francesco” negli audio di BuzzFeed. Intanto nessuna necessità da parte della procura milanese di sentire il vicepremier Matteo Salvini. Infatti, il procuratore Greco fa sapere: “Non interrogheremo il vicepremier leghista”. Il leader del Carroccio difende Gianluca Savoini. “Lo conosco da 25 anni, dai tempi dell’università Statale di Milano. L’ho sempre ritenuto persona corretta e, fino a prova contraria, continuerò a ritenerlo persona corretta”. Così ha detto a margine di una conferenza stampa alla prefettura di Genova.

Fondi russi alla Lega, chi è Vannucci

“Ho partecipato all’incontro all’hotel Metropol di Mosca il 18 ottobre 2018 in qualità di consulente esperto bancario che da anni collabora con l’avvocato Gianluca Meranda. Lo scopo dell’incontro era prettamente professionale e si è svolto nel rispetto dei canoni della deontologia commerciale. Non ci sono state situazioni diverse rispetto a quelle previste dalle normative che disciplinano i rapporti d’affari”.

Queste le dichiarazioni di Vannucci riportate dalla Repubblica.

Vannucci, 62enne di Suvereto, nella provincia di Livorno, si è detto “profondamente dispiaciuto”, poiché “indicato in modo a volte ironico, a volte opaco”, con lo pseudonimo di “nonno Francesco”. “Confido nella serietà della magistratura italiana nel capire le chiare dinamiche di questa vicenda”, ha aggiunto. L’avvocato Gianluca Meranda, di cui Vannucci dice di essere collaboratore, ha assicurato all’Ansa l’identità di Francesco Vannucci e la veridicità del suo messaggio. Le fonti investigative proseguono con le indagini. Sarà la procura, nelle prossime ore, a chiarire quanto emerso. Solo successivamente Vannucci potrebbe essere convocato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.