×

Pontida 2019, “Bergoglio mi fa schifo. Salvini è stato coerente”

Leghisti provenienti dal sud Italia e tanti manifestanti con il crocifisso in mano si sono riuniti a Pontida 2019: "Vogliamo aiutare il capitano"

Pontida 2019
Pontida 2019

Grande partecipazione a Pontida 2019. Una folla di leghisti sventola bandiere di Salvini premier e dell’Italia. Il leader della Lega Matteo Salvini, arrivato intorno alle 10, ha infatti commentato: “Vengo qui da 26 anni e una giornata così non l’ho mai vista, colonne enormi di auto, di pullman”. Ai nostri microfoni alcuni manifestanti hanno detto la loro sul leader del Carroccio e sull’attuale situazione di governo.

Pontida 2019, “Bergoglio mi fa schifo”

Da Pontida si solleva a gran voce un coro unanime: “Io sto con Salvini”. Ai nostri microfoni, alcuni manifestanti leghisti hanno commentato: “È una piazza bellissima”. Sull’ex ministro dell’Interno tante parole di approvazione e supporto: “Io la penso come Salvini, lui ci protegge dai disgraziati a cui è stato affidato il nuovo governo”, ha detto una signora che, con il rosario al collo, non ha nascosto le sue critiche nei confronti di papa Bergoglio.

“Mi fa schifo”, ha ribadito più volte. E ancora: “Non lo voglio vedere né sentire. Ogni volta che lo vedo apparire in televisione, cambio canale. Da cristiana, ha continuato: “Gesù era il papa di tutti, anche di coloro che non la pensavano come lui. Invece Bergoglio è solo della sinistra: vai a fan***o“, ha concluso.

In tanti si sono riuniti a Pontida con il crocifisso tra le mani: “Dio ci aiuterà a trovare la giusta sapienza per emanare leggi per il bene comune”, è il pensiero di alcuni.

Pontida 2019

Salvini, “l’unico politico coerente”

“Mi piace, vogliamo stare insieme al nostro capitano per aiutarlo e sostenerlo”. Così ha commentato un’altra signora giunta per la prima volta a Pontida e desiderosa di tornare presto alle urne. Infatti, ha spiegato: “Il governo attuale non ci soddisfa, è fatto di gente corrotta”. Su Salvini ha aggiunto: “Se avesse voluto solo la poltrona, avrebbe potuto proseguire con il suo ruolo di ministro degli Interni alleato dei grillini. Invece è stato coerente“.

A fargli eco è un altro leghista, il quale appoggiando Salvini ha aggiunto: “L’ho sempre detto che è meglio soli che mal accompagnati”. E ancora: “Se si è mal accompagnati non si va da nessuna parte”. Un leghista calabrese ha confidato che per la prima volta si sta avvicinando a Salvini e al mondo della Lega: “Lo faccio come gesto di protesta e malcontento per il governo di chi sta a Roma.

In Salvini vedo coerenza. Ho 52 anni ed è da 40 anni che seguo la politica: è Salvini l’unico politico coerente che ho conosciuto”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche