> > Silvio Berlusconi ricoverato in ospedale a Monaco per un problema cardiaco

Silvio Berlusconi ricoverato in ospedale a Monaco per un problema cardiaco

berlusconi coronavirus

Il ricovero è stato deciso dal suo medico di fiducia, Alberto Zangrillo: "Non ho ritenuto prudente affrontare il trasporto in Italia".

L’ex premier Silvio Berlusconi è stato ricoverato in un ospedale di Monaco, il Centro cardiotoracico.

Il ricovero è stato deciso dal suo medico di fiducia, Alberto Zangrillo, a causa di un “problema cardiaco aritmologico“. L’ex premier dovrebbe essere dimesso entro pochi giorni.

Silvio Berlusconi ricoverato: le parole di Zangrillo

“Lunedì (11 gennaio, ndr) sono andato d’urgenza dove risiede temporaneamente il presidente, nel Sud della Francia” ha spiegato il professor Zangrillo all’Ansa. Il leader di Forza Italia si trovava in una località a poca di stanza da Nizza, Valbonne, dove è rimasto per buona parte del lockdown.

“Ho imposto il ricovero ospedaliero a Monaco perché non ho ritenuto prudente affrontare il trasporto in Italia” ha concluso il primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare del San Raffaele di Milano.

Lo scorso settembre il Cavaliere era stato ricoverato al San Raffaele a causa di una polmonite bilaterale allo stato precoce.

Il ricovero è avvenuto proprio mentre la politica italiana entra in una fase di grande agitazione, dopo che lo scontro tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte e il conseguente ritiro delle ministre di Italia Viva, Teresa Bellanova e Elena Bonetti, ha aperto la crisi di governo.

Pochi giorni prima dello strappo, Berlusconi aveva definito “avvilente” assistere a “giochi di palazzo con il Paese bloccato. Ora bisogna fare presto”. L’ex premier è intervenuto telefonicamente durante il vertice del centrodestra, nel pomeriggio del 13 gennaio, a cui hanno partecipato anche Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani.