×

Crisi di governo, Binetti (Udc): “Pronta a tutto per salvare la legislatura”

La senatrice dell'Udc Paola Binetti è pronta a tutto per salvare la legislatura e risolvere la crisi di governo.

Crisi di governo Binetti

Mentre il Premier Conte punta a rafforzare la maggioranza, risolvere la crisi e cercare senatori che garantiscano al governo un sostegno più forte di quello ottenuto con il voto di fiducia del 20 gennaio, l’esponente dell’Udc Paola Binetti, che a Palazzo Madama aveva votato no, ha affermato di essere pronta a tutto per salvare la legislatura.

Crisi di governo: parla Binetti (Udc)

Intervistata dal Messaggero, la donna ha spiegato che l’attuale esecutivo ha di fronte a sé due strade: una captatio benevolentiae verso Italia Viva o uno sguardo al centro. “Conte deve capire se la sfida che vuole assumere è quella di aggregare la miriade di piccoli soggetti che stanno al centro. Se questa fosse la sfida, mi vedrebbe interessata” ha affermato.

La Binetti si è quindi definita responsabile, forte, flessibile e adattabile ma che riesce sempre a recuperare la sua posizione e i suoi valori.

Convinta che la legislatura non possa e non debba finire in questo momento, ha dichiarato di voler fare di tutto per salvarla: “Penso che tutti faremmo di tutto. Poi, sulla formula possiamo discutere“.

L’esponente centrista ha infine commentato l’indagine che ha coinvolto il segretario del suo partito Cesa. Dopo essersi detta molto dispiaciuta, ha definito il politico un uomo sempre disponibile, pronto all’ascolto e amabile. Quanto al timore che si sia trattato di un episodio di giustizia ad orologeria si è così espressa: “In medicina noi impariamo da subito un principio per cui post hoc non vuol dire propter hoc, ossia il fatto che una cosa accada dopo l’altra non vuol dire che quella precedente ne sia la sua causa“.

Ha comunque riconosciuto che l’inchiesta sia giunta in uno dei momenti più inopportuni, non soltanto per l’Udc ma anche per la fase che attraversa il Paese.

Contents.media
Ultima ora