Polizia scambia Iphone per pistola: ucciso afroamericano
Esteri

Polizia scambia Iphone per pistola: ucciso afroamericano

Afroamericano ucciso da 20 colpi di pistola esplosi da due poliziotti a Sacramento in California: hanno scambiato Iphone del 22enne per un'arma

Stephan Clark, 22enne di origini africane, è stato ucciso da due agenti della polizia di Sacramento in California con 20 colpi di pistola: il ragazzo era disarmato. Il giovane lascia due figli di 1 e 3 anni. L’afroamericano si è spento all’interno del cortile della sua abitazione, a tradire gli agenti e a insinuare una minaccia per i civili sarebbe stato un Iphone nero erroneamente scambiato dalle forze dell’ordine per un’arma. A inchiodare l’operato dei due poliziotti è stata una telecamera a infrarossi: a Clark era stato intimato di alzare le mani, era sospettato di aver rotto alcuni finestrini di auto parcheggiate nelle zone limitrofe, poi gli ufficiali hanno inveito “Pistola, pistola” e hanno aperto il fuoco sul 22enne. Il 23 Marzo una folla di manifestanti si è riunita con l’intento di bloccare un’autostrada in segno di protesta: a Sacramento sono circa un centinaio le persone unite e solidali alla manifestazione.

La Polizia dal canto suo ha affermato che la segnalazione e la denuncia coincidevano con il sospettato in toto.

Il video del Washington Post

Il Washington Post ha diffuso le immagini che documentano l’orribile sequenza ripresa da una videocamera posta sul corpo di uno dei due poliziotti: appare chiaro come le indicazioni dei due ufficiali e la risposta di Clark confermino le dinamiche dello spiacevole accaduto. Nella sequenza nessuno dei due si è identificato come forza di polizia prima di esplodere i colpi all’indirizzo dell’afroamericano.

Le vittime della polizia in America

La nonna di Clark ha riferito al Sacramento Bee: “Era nel posto sbagliato nel momento sbagliato, nel suo stesso cortile”. I precedenti secondo un’analisi del Post dimostrano che sono circa 987 le persone uccise dalla polizia durante lo scorso anno: 68 erano disarmate. Le etnie delle vittime vengono classificate secondo quest’ordine: 30 erano bianche, 20 nere e 13 ispaniche.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesco Leone
Francesco Leone, classe '94, cresciuto a pane, pallone e politica. Leccese in terra meneghina, braccia strappate alla cronaca sportiva e donate al reporting nudo e crudo, anche se spesso e volentieri ritorna alle origini. Ha fatto l'autore, il cronista, il reporter e lo stagista per una televisione nazionale, ora scrive e lavora a inchieste e reportage. Veni, vidi, dixi.