×

Previsioni meteo domenica 1 ottobre 2017

Nuvolosità spara su tutto il territorio italiano. Ci accompagnerà per tutte le 24 ore e in alcune regioni ci sarà la presenza di precipitazioni.

default featured image 3 1200x900 768x576

Previsioni domenica 1 ottobre

Gli sviluppi per questa domenica mostrano ampi margini di incertezza. La prima perturbazione di inizio ottobre porterà un cielo nuvoloso sia sulle regioni centrosettentrionali che sulla Sardegna, a tratti anche molto nuvoloso, con la presenza di precipitazioni più probabili nelle regioni di Nordest.

Al mattino saranno in forma residua anche su Lombardia e Liguria. Nel nord della Sardegna durante il pomeriggio ci sarà il rischio di qualche breve rovescio o isolato temporale. Al Sud e sulla Sicilia delle ampie zone di sereno si alterneranno ad annuvolamenti sparsi. In generale però non sono previste precipitazioni di rilievo. Temperature massime in diminuzione nelle regioni centrali tirreniche, al Nord e sulla Sardegna, in lieve aumento al Sud.

Il Nord

Presenza di molte nuvole compatte su tutte le aree alpine e prealpine. Saranno interessate anche le aree appenniniche con dei deboli rovesci e temporali locali sui rilievi. La mattina verranno interessate le regioni della Lombardia, la Liguria, il basso Piemonte, l’Emilia Romagna ed il Trentino Alto Adige. Successivamente nelle ore pomeridiane si sposteranno alle zone rimanenti della Romagna e del Veneto. Le precipitazioni continueranno a persistere nel pomeriggio sul levante ligure ed il Trentino Alto Adige.

Sul restante territorio presenza di spesse velature, ci saranno delle schiarite la sera sulla pianura Padana centroccidentale.

Il Centro

La nuvolosità tenderà ad aumentare la mattina con deboli piogge sulle regioni tirreniche peninsulari. Nel pomeriggio le piogge si trasformeranno in rovesci temporaleschi. La sera si estenderanno anche all’Umbria. Sui rilievi marchigiani ed Abruzzo avremo molte nuvole con piogge e locali rovesci. Sulle restanti aree adriatiche il cielo sarà velato.

Il Sud e le Isole

La Sardegna sarà interessata da una nuvolosità che tenderà ad aumentare con piogge e locali rovesci. Le regioni ancora interessate da molte nuvole associate a locali piogge sono la Calabria, la Sicilia, la Campania centro meridionale, la Basilicata tirrenica e la puglia salentina. I fenomeni verranno ad attenuarsi verso le ore serali. Sul restante meridione già dalle prime ore della mattinata presenza di estesa nuvolosità. Non sarà significativa e la probabilità di precipitazioni è scarsa o nulla.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in lieve calo sulla Basilicata, Romagna, Pianura Veneta, Piemonte centro settentrionale, ponente ligure e valle d’Aosta. Risultano invece in aumento sull’appennino centrale e Campania, alto Lazio, Toscana e Sardegna. Sul resto del paese rimarranno stazionarie. Senza variazioni di rilievo le massime sul Veneto, Romagna, Umbria, Lazio e Friuli Venezia Giulia. In aumento invece sulla Sicilia settentrionale e al meridione peninsulare. Nelle restanti regioni saranno in diminuzione. I venti saranno deboli variabili sulle aree settentrionali ed alpine. Avranno locali e temporanei rinforzi sulla Sardegna e sulle coste adriatiche settentrionali. Per quanto riguarda i mari saranno mossi lo Ionio e lo stretto di Sicilia. I restanti bacini poco mossi ma ci sarà un aumento del moto ondoso. Questo lo avremo sul mar Ligure e sul canale di Sardegna. Sul mare di Sardegna avrà una forma più decisa.

Contents.media
Ultima ora