×

Regina Elisabetta: inaugurati i parchi estivi nel giorno della strage di Manchester

Regina Elisabetta al centro di polemiche per non aver rimandato il primo party estivo, nonostante la drammatica recente strage della città Manchester.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta provoca polemiche per un party

Regina Elisabetta cosa combini? Non rimandata l’inaugurazione della stagione dei party estivi, mentre ancora si piangono le vittime dell’attentato di Manchester.

E’ polemica furibonda intorno alla Regina Elisabetta, ed il motivo di questo ennesimo caso di tensione tra lei ed i suoi sudditi, sta tutto nel fatto che la regnante non ha cambiato nulla di quanto previsto dell’inaugurazione del periodo dei party estivi.

Sono tante le considerazioni che si possono fare, ma certo è che nella migliore delle ipotesi, ogni ragionamento finisce per stridere, e non poco con il sentimento popolare che in queste giornate pervade i cittadini britannici.

La mente di tutti va inevitabilmente alle drammatiche immagini dell’atto terroristico avvenuto pochi giorni fa a Manchester, atto nel quale oltre alla morte dell’attentatore libico di soli 23 anni, si sono aggiunte oltre 20 vittime, tra cui per altro alcune avevano meno di 16 anni.

C’è qualcosa di sbagliato se si affiancano le foto ritratte durante il party della Regina Elisabetta e quelle scure e tristi di quanto è avvenuto nei pressi dell’Arena di Manchester, qualcosa che comunque non piace.

Da una parte la Regina Elisabetta vestita in giallo, sorridente, affabilmente impegnata in una chiacchierata con altre donne, nel tipico incontro tra nobili vestiti di tutto punto.

Dall’altra sguardi sgomenti, corpi e sangue a terra, con i soccorritori e le forze dell’ordine impegnati a dare qualche tipo di aiuto ai feriti di una bomba devastatrice, che rudimentale o sofisticata che fosse, ha comunque mietuto vittime innocenti, indifese, ed in molti casi bambini o poco più

Nelle ore successive all’attentato ed alla strage che lo stesso ha determinato, Ariana Grande, la pop star americana che fino a poco prima dell’esplosione intratteneva nell’Arena di Manchester i numerosi suoi fans, si è detta pronta a pagare i funerali a tutti le vittime.

Solo pochi giorni dopo invece, la Regina dello stesso popolo mostrava molto meno dei suoi anni e tanti sorrisi a donne dal bell’aspetto, per motivi che i suoi sudditi non capiscono, e che anche sgomenti, chi più chi meno, sono pronti a stigmatizzare.

Difficile dire i motivi che non abbiano spinto la Regina Elisabetta a rimandare il party, e dunque giustificandosi in un più comprensibile lutto.

Possono essere fatte solo ipotesi.

E’ pur vero che durante il party si è dedicato un minuto di silenzio alle vittime dell’attentato, ma in molti hanno ritenuto questo gesto cosa troppo piccola, rispetto alla drammaticità di quello che è avvenuto a Manchester.

Secondo alcuni dei partecipanti, la Regina, al di là dei sorrisi e delle strette di mano, si è detta molto preoccupata di questo attentato, e nello stesso modo è sembrata ai suoi più intimi amici seriamente preoccupata.

Intanto la polemica infuria intorno alla Regina Elisabetta ed il suo party. Manchester e l’Inghilterra ancora piangono i propri morti.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche