×

Santoro mette Garimberti spalle al muro

Michele Santoro vuole una presa di posizione da parte dei responsabili della Rai, un'affermazione e un progetto chiaro per il futuro: la Rai vuole Annozero oppure no?

default featured image 3 1200x900 768x576

ansa 10429808 17040 237x300

Periodo difficile per la Rai e Garimberti.

Mentre sale l’attesa per le decisioni che riguarderanno il programma di Fazio e Saviano, Michele Santoro torna alla carica mettendo spalle al muro Garimberti con una di quelle conferenze stampa che ti inguaiano se sei uno che deve barcamenarsi tra gli interessi della rete e l’interesse del governo o se cerchi di cavartela sempre con dichiarazioni ad alto tasso di ambiguità. Michele Santoro vuole una presa di posizione da parte dei responsabili della Rai, un’affermazione e un progetto chiaro per il futuro: la Rai vuole Annozero oppure no?

Si noti, prego, come nei giorni passati Garimberti abbia lasciato la scelta a Santoro; un paradosso di imbarazzante portata (un capo che addossa le proprie responsabilità di pilitica aziendale ad un dipendente) che denuncia chiaramente come Garimberti stia cercando di far di tutto per scrollarsi di dosso l’incombenza di dover eliminare uno dei format Rai di maggior successo, lasciando a Santoro la terribile prospettiva di dover continuare a lavorare sotto ogni tipo di pressione e violenza oppure di andarsene e poter essere liberamente linciato e accusato di contrattazioni economiche di vario tipo.

Su questo argomento Santoro ha precisato: “È giusto che tutti gli stipendi vengano messi in rete. Voi siete appassionati ai miei guadagni, ma non a tutti quelli della Rai. Io chiedo al presidente Garimberti di rendere pubblici tutti gli stipendi, così ne vedremmo delle belle, anche sulle consulenze.”

Santoro non ci casca più, anche se Garimberti ha il coltello dalla parte del manico, sarà forzato a prendere una posizione pubblica nei confronti del programma oppure a restare nel silenzio perdendo completamente credibilità.

Così, almeno per alcuni, sarà chiaro chi sono i buoni e chi sono i cattivi.

Contents.media
Ultima ora