Scritta ignobile: Franca Rame ha goduto ad essere stuprata - Notizie.it
Scritta ignobile: Franca Rame ha goduto ad essere stuprata
Attualità

Scritta ignobile: Franca Rame ha goduto ad essere stuprata

Jacopo Fo, figlio di Franca Rame, commenta così una scritta a dir poco ignobile comparsa su un muro esterno del Liceo Mamiani di Roma, indirizzata a sua moglie morta ieri.

“Chi ha scritto questa frase evidentemente non ha idea di molte cose. Mia madre fu ustionata con le sigarette accese e tagliata con le lamette. La perizia medica misurò tra l’altro una ferita lunga quasi 30 centimetri. Poi fu violentata dai componenti del commando fascista che l’aveva sequestrata armi alla mano. L’aggressione fu talmente disumana che perfino uno dei membri del commando, disgustato, chiese agli altri di smetterla e ricevette per questo un ceffone che lo riportò all’ordine. Ora io mi chiedo che idea del sesso abbia uno che è convinto che una donna possa godere ad essere violentata. E mi chiedo che piacere sessuale possano trarre le donne che si accoppiano con questo individuo.

E mi chiedo di che dimensioni sia il deserto interiore di questo maschio rampante, e quanta paura debba avere di non essere all’altezza di un vero incontro d’amore e di passione.

Forse se entrasse nelle scuole una buona educazione al sesso e ai sentimenti questo vuoto esistenziale potrebbe essere colmato nelle generazioni future… La malattia dell’Italia non è solo politica, è morale, filosofica e sentimentale. Molti non sanno neppure cosa siano i sentimenti. Vivono tenendo carcerate le loro emozioni…” (Jacopo Fo).

8 Commenti su Scritta ignobile: Franca Rame ha goduto ad essere stuprata

  1. La cattiveria folle non ha spiegazioni possibili.
    Ciao Franca, grazie per essere la Donna che SEI. Tu vivi! L'autore di quella frase è morto da sempre, dentro.

Rispondi a Alessandra Colly Coliva Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche