×

Speranza fiducioso sull’estate: “Lavoriamo a pass vaccinale per i viaggi”

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha auspicato un'estate con meno limitazioni, garantita da un pass vaccinale sviluppato a livello europeo.

speranza pass vaccinale 768x519

Si fa sempre più concreta la possibilità di un pass vaccinale da utilizzare durante la prossima estate per consentire gli spostamenti dei cittadini a livello europeo. A confermare il lavoro attualmente in corso a livello internazionale è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, che in un’intervista rilasciata al quotidiano Il Messaggero ha inoltre illustrato le prossime tappe del programma vaccinale italiano, auspicando: “Un’estate con meno limitazioni e viaggi con il pass vaccinale”.

Speranza: “Viaggi con pass vaccinale”

Sulla possibilità di un passaporto vaccinale che consenta a chi è già stato immunizzato di poter spostarsi, il ministro ha spiegato che: A livello europeo si sta lavorando a un ‘Green pass’ connesso prima di tutto alle vaccinazioni. Ci sarà un confronto serrato sulle modalità attuative, ma penso che sia la strada giusta per ricominciare a viaggiare in sicurezza”.

Speranza ha tuttavia allo stesso tempo frenato in merito a eventuali riaperture, ribadendo la necessità di mantenere la cautela al fine di evitare una nuova crescita dei contagi: Da fine aprile una campagna di iniezioni in farmacia, con aperture graduali a maggio.

Si vedono i primissimi segnali di contenimento del contagio che sono effetto delle misure attuate che stanno funzionando. Ma la situazione è ancora molto seria. La pressione sui nostri presidi sanitari è altissima. Non possiamo permetterci di fare un passo troppo lungo o vanificheremo immediatamente i sacrifici fatti”.

L’accelerazione della campagna vaccinale

I toni del ministro restano comunque fiduciosi circa la prosecuzione della campagna vaccinale: “Tutti vogliamo tornare a misure meno restrittive ma dobbiamo essere realiste dire sempre come stanno veramente le cose.

Io sono fiducioso che con l’accelerazione della campagna di vaccinazione il quadro possa migliorare, ma oggi la situazione non può in nessun modo essere sottovalutata. […] Valuteremo settimana dopo settimana l’evoluzione del contagio Ci sarà comunque bisogno di gradualità. Chi dice che siamo messi come un anno fa non racconta la verità. Abbiamo superato 250mila dosi di vaccino in 24 ore e in settimana raggiungeremo 10milioni di somministrazioni”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lucio Caratozzolo
28 Marzo 2021 11:06

Ma quante belle figlie Madama Dorè, ma quante belle figlie…


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora