> > Tartarughe recuperate e salvate nel mare di Calabria

Tartarughe recuperate e salvate nel mare di Calabria

Una tartaruga marina "Caretta" (immagine relativa ad un altro salvataggio)

Tartarughe recuperate e salvate nel mare di Calabria, un passante le aveva avvistate ed allertato la Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina

Una vittoria per chi ama e preserva l’ambiente e tartarughe recuperate e salvate nel mare di Calabria.

Due esemplari sono stati individuati a Pizzo sulla spiaggia di cui è concessionario il Nautico. Attenzione, il particolare è rolevante perché ha ispirato il nome dato alle due ospiti temporanee. Da quanto si apprende i rettili erano erano impigliati in una rete da pesca ed un passante li aveva avvistati ed allertato la Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina. Le due tartarughe sono state liberate dalla rete e tratte in salvo dagli uomini del comandante Luigi Spalluto.

Tartarughe salvate nel mare di Calabria

Una volta messe al sicuro in un cortile scolastico sotto custodia del dirigente Francesco Vinci le due ospiti sono state accudite dal Servizio Veterinario area C dell’Asp di Vibo Valentia. Le tartarughe sono state idratate con acqua fresca e pulita per tutto il tempo necessario all’arrivo della squadra proveniente da Soriano. 

L’arrivo dei carabinieri del Cites

Quale squadra? Il team specializzato del gruppo Carabinieri Cites di Reggio Calabria, che hanno poi caricato le bestiole sui propri mezzi per portarle al centro di recupero Tartarughe della Regione Calabria.

Gli esemplari, ribattezzati “Nau” e “Tico” ed appena ristabiliti verranno rilasciati nuovamente in mare.