Terremoto Rodi, scossa di magnitudo 5.1 davanti all'isola greca
Terremoto Rodi, scossa di magnitudo 5.1 davanti all’isola greca
Esteri

Terremoto Rodi, scossa di magnitudo 5.1 davanti all’isola greca

Terremoto Rodi
Rodi, terremoto di magnitudo 5.1 davanti all'isola greca

Terremoto nei pressi di Rodi, in Grecia. La scossa è di magnitudo 5.1, ed è la seconda in due mesi. Non sono registrati danni a cose o persone, e non sembra esserci pericolo tsunami.

Terremoto Rodi, questa mattina la terra a tremato nei pressi di una delle isole della Grecia. La violenta scossa è stata registrata questa mattina. Il terremoto avrebbe avuto epicentro a circa 21 km ad est di Faliraki, ed un ipocentro a 70 km di profondità. Fortunatamente non si sono registrati danni a cose o a persone, e pare che non ci sia pericolo di tsunami imminenti. A destare preoccupazione è il fatto che nei mesi scorsi la Grecia è stata colpita da scosse di terremoto, che hanno anche causato morti.

Terremoto Rodi

La scossa di magnitudo 5.1 è stata registrata alle ore 4,40 locali ( ore 3,40 in Italia), proprio di fronte all’isola greca di Rodi. A pubblicare i dettagli del sisma sono stati l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) italiano e dell’agenzia scientifica americana Usgs. Stando ai loro dati,il sisma ha avuto ipocentro a circa 70 km di profondità ed epicentro a 20 km ad est-sudest di Faliraki, una delle più importanti mete turistiche di Rodi.

Non si hanno al momento informazioni di eventuali danni a cose o persone, né di allerta tsunami.

terremoto rodi

Precedenti a Rodi

Quindi tutto tranquillo, per ora, ma gli studiosi sono comunque preoccupati. Infatti non è la prima volta che la terra intorno all’isola di Rodi trema. Infatti, già a settembre c’era stato un allerta terremoto. Nel pomeriggio del primo giorno di due mesi fa, infatti, un sisma di magnitudo 5.1 aveva già colpito l’area. La scossa è stata avvertita in una vasta area del Dodecaneso, non solo a Rodi. Anche a Scamparto e a Tilo il sisma a fatto sentire la propria presenza. Ma è in particolare a Rodi che ci sono state scene di panico, ed anche danni ad edifici. Questi edifici erano però già stati danneggiati da precedenti scosse nel mar egeo.

Il problema principale, al primo di settembre, era che in quel momento si era ancora in piena stagione estiva, con parecchi turisti in vacanza presenti nell’isola.

L’ipocentro è stato localizzato a 74 km di profondità, in mare, a pochi chilometri di distanza, in direzione sud, da Lindos, la seconda città dell’isola di Rodi per numero di abitanti. Quindi quello di oggi è stato una sorta di remake.

Terremoti Grecia

Negli ultimi mesi, nei pressi dell’isola ellenica, la terra è tornata a tremare in maniera particolarmente forte già in altre occasioni, non solo a Rodi. Duemila anni fa, si farebbero sacrifici agli dei per placare la loro ira. Il 30 luglio 2017 una scossa di magnitudo 5.2 è stata registrata al largo di Creta. Nove giorni prima, il 21 luglio 2017, tre turisti sono morti e più di 200 le persone sono rimaste ferite nel terremoto di magnitudo 6,7 che ha colpito l‘isola di Kos, bagnata dal mar Egeo. Il 12 giugno 2017, un sisma di magnitudo 6.2 ha invece provocato un decesso e 10 feriti nell’isola di Lesbo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Sony Console Playstation 4 500 Gb Slim + Dimmi Chi Sei!
246 €
299.99 € -18 %
Compra ora
Electrolux Ejp5000 Ergopress Acciaio Inox Satinato/nero
35 €
59.9 € -42 %
Compra ora
Rowenta RO6383EA
150 €
249.99 € -40 %
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora