> > Terremoto sud Italia: scossa M 3.7 oggi in Sicilia

Terremoto sud Italia: scossa M 3.7 oggi in Sicilia

terremoto italia scossa sicilia 717x478

Un trerremoto di magnitudo 3.7 della scala Richter è stato registrato da Ingv nel meridione, nel cuore della Sicilia. Scossa poco profonda.

Attimi di preoccupazione per una scossa di terremoto di media intensità registrata oggi.

Ingv ha confermato la sua magnitudo, pari a 3.7 gradi della scala Richter: il sisma è avvenuto nel sud Italia, nel cuore della Sicilia, ai confini del parco delle Madonie. Si è trattato di una scossa superificiale, come confermato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, con ipocentro individuato a soli 5 km di profondità. Epicentro del sisma, avvenuto intorno alle 9:11, è invece il comune di Polizzi Generosa in provincia di Palermo.

L‘area epicentrale è interamente collocata nel palermitano, e abbraccia i comuni di Scillato, Caltavuturo, Sciafani Bagni, Castellana Sicula, Collesano, Petralia Sottana, Biufi, Valledolmo, ubicati tra 6 e 14 chiloemtri di distanza dal punto esatto nel quale è avvenuto il terremoto.

Una scossa di assestamento

Al sisma principale ha fatto seguito, poco dopo e sempre nella giornata del 7 luglio 2018, una scossa di assestamento di magnitudo 2.4. Il terremoto è stato registrato alle 9:19 della mattina con ipocentro a 5 km, ed epicentro sempre a 4 km di distanza dal comune di Polizzi Generosa in provincia di Palermo.

Non è una zona densamente popolata, peranto anche se il terremoto principale, di magnitudo 3.7, potrebbe essere stato avvertito dalla popolazione, non dovrebbe aver provocato danni a cose o persone.

Le ultime scosse di terremoto

Anche durante la notte non sono mancati terremoti in Italia. L’ultimo è avvenuto nell’area nota come ‘costa calabra sud occidentale’, che comprende le province di Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio di Calabria. Un sisma di magnitudo 2.2 molto profondo, 129 km, registrato alle 5:59.

Poco prima, alle 5:29, una scossa si è verificata nel Maceratese, a Monte Cavallo: la magnitudo in questo caso ha toccato i 2.1 gradi della scala Richter mentre la profondità è stata localizzata a 9 km. Ancora un terremoto M 2.1 anche alle 3:11, avvenuto questa volta in mare, nella zona del mar Ionio settentrionale ad una profondità di 38 km. Nella serata del 6 luglio invece un sisma M 2.3 ha colpito il palermitano, 2 km di profondità, ed epicentro presso il comune di Scillato, alle ore 20:52.