×

Transnistria, cos’è e cosa c’entra con la guerra in Ucraina

Transnistria è una repubblica filorussa autoproclamatasi indipendente ma riconosciuta dalla comunità internazionale come parte della Moldavia.

Transnistria cos'è

Il presidente ucraino Zelensky si dice pronto alla pace, ma la Russia non sembra intenzionata a porre fine ai combattimenti. A preoccupare ora sono le esplosioni segnalate in Transnistria: cos’è e cosa c’entra con la guerra in Ucraina?

Transnistria, cos’è e perché sale la tensione

Aumenta la tensione internazionale dopo l’attacco al quartier generale della Transnistria. Stando a quanto reso noto dalle autorità locali, le esplosioni avvenute all’interno dell’edificio che ospita il ministero per la Sicurezza statale non hanno causato vittime. Inoltre, “stando alle informazioni preliminari, sono stati sparati colpi con un lanciagranate portatile anticarro”. Sul posto, nella serata di lunedì 25 aprile, sono arrivati artificieri, Vigili del Fuoco e ambulanze. La responsabilità dell’attacco non è ancora stata accertata, ma le autorità hanno fatto sapere che una squadra investigativa indaga sull’accaduto.

Per il Governo locale, come riportato dal Financial Times, “l’obiettivo dell’incidente è creare pretesti per forzare la situazione di sicurezza nella regione della Transnistria, che non è controllata dalle autorità costituzionali”. Per Andrey Safonov, un deputato del Consiglio supremo, l’attacco rappresenta “un tentativo di generare panico e paura”.

Con il suo mezzo milione di abitanti, la Transnistria è una repubblica filorussa autoproclamatasi indipendente negli anni Novanta.

Tuttavia, ancora oggi è riconosciuta dalla comunità internazionale come parte della Moldavia. Dall’inizio della guerra in Ucraina, la repubblica filorussa è un’osservata speciale. In seguito all’accordo per la soluzione pacifica del conflitto in Transnistria stilato nel luglio 1992, la Russia ha inviato 2.400 soldati per garantire la pace nell’area, sebbene negli anni successivi il contingente sia stato ridimensionato. La Transnistria da tempo chiede di essere annessa alla Russia, che versa una pensione agli anziani e fornisce gas a prezzi calmierati.

Per Putin potrebbe rappresentare la sponda occidentale per far scoppiare un nuovo attacco e chiudere in una morsa Odessa, danneggiando ulteriormente l’Ucraina.

Contents.media
Ultima ora