> > Ulcera varicosa: come curarla con metodi naturali

Ulcera varicosa: come curarla con metodi naturali

Ulcera varicosa: come curarla con metodi naturali

L'ulcera varicosa è una patologia frequente tra le donne, con tempi di guarigione lunghi, ma le sue ferite possono essere curate con solidi rimedi naturali. L'ulcera varicosa o varice è la conseguenza di un danno alle valvole che avvolgono i capillari degli arti inferiori, che subiscono così u...

L’ulcera varicosa è una patologia frequente tra le donne, con tempi di guarigione lunghi, ma le sue ferite possono essere curate con solidi rimedi naturali.

L’ulcera varicosa o varice è la conseguenza di un danno alle valvole che avvolgono i capillari degli arti inferiori, che subiscono così una dilatazione e rallentano la circolazione sanguigna che, altrimenti, dovrebbe arrivare al cuore ristagnandosi. La patologia colpisce in maniera prevalente le donne ed in rara percentuale anche gli uomini. Oltre agli evidenti inestetismi, l’ulcera varicosa provoca dolore e sensazione di avere le gambe pesanti, oltre che, naturalmente, una vasta gamma di altri sintomi dolorosi e fastidiosi.

Fortunatamente, esistono vari rimedi che aiutano chi soffre di questa fastidiosa patologia se non a guarire almeno a convivere in maniera pacifica con la sintomatologia. L’ulcera varicosa colpisce chiunque, indistintamente, ma il peso eccessivo, l’alta pressione sanguigna, una gravidanza ed un lavoro sedentario, tra gli altri, sono criteri prediletti dall’ulcera varicosa.

Le cause

L’ulcera varicosa che, lo ricordiamo, colpisce in maniera prevalente le donne al di sopra dei 30 anni, è il risultato di traumi o di lievi infezioni localizzate.

L’ulcera varicosa può essere più o meno profonda, ma il grado di profondità può dipendere da diversi fattori, varia da soggetto in soggetto ed in alcuni casi potrebbe anche essere ricoperta da secrezione viscosa.

L’obesità, una cattiva circolazione sanguigna, un trauma, una lieve infezione localizzata o un cattivo funzionamento del sistema venoso sono tutte condizioni naturali che possono scatenare la comparsa di un’ulcera varicosa, una patologia piuttosto diffusa, prevalentemente tra le donne al di sopra dei 30 anni, provocando sintomi abbastanza dolorosi e fastidiosi, che non guarisce in maniera spontanea.

L’ulcera varicosa va trattata e sebbene non mette a rischio la vostra vita, richiede comunque molta pazienza, una lunga terapia e tempi di guarigione ancora più lunghi.

I sintomi

L’ulcera varicosa può anche essere asintomatica, ma nella maggior parte dei casi è preceduta da un livido accompagnato, di solito, da prurito. Che sia di origine varicosa o postflebitica, l’ulcera varicosa, conseguenza di un cattivo funzionamento del sistema venoso, compare prevalentemente sulle gambe, la tibia e sul malleolo.

I rimedi

I rimedi per contrastare l’ulcera varicosa, una condizione che può essere invalidante per chi ne soffre, sono tanti. Si tratta di rimedi naturali, fondamentali ed efficaci per la cura delle ferite, ma l’unico rimedio veramente efficace che interviene all’origine del problema è il bendaggio elastocompressivo, che contrasta l’ipertensione venosa. Il bendaggio elastocompressivo avviene per mezzo di un gambaletto o di bende elastiche che, se indossate in maniera corretta, arginano il problema, risolvendolo dai tre ai sei mesi di trattamento, a seconda anche dal livello di profondità che l’ulcera varicosa ha raggiunto. Tuttavia, in linea generale, il processo di guarigione è lunghissimo, richiede molta pazienza e non sono insoliti i casi in cui si manifestano, anche a distanza di tempo, delle recidive, che possono comunque essere prevenute indossando calze elastiche di seconda o terza classe di compressione.

I rimedi naturali per curare i sintomi provocati dall’ulcera varicosa sono tantissimi, ma tra i più efficaci spiccano il trattamento con il VariconutCream e quello con il VaryForte. Tuttavia, è bene specificare che i due rimedi naturali, come tutti gli altri, non guariscono l’ulcera varicosa, ma agiscono sull’effetto, ovvero, il disturbo che la patologia crea.

VariconutCream

Acai-Puro-1-1

VariconutCream, realizzata con estratto di castagne, prodotto naturale al 100%, tra i prodotti per la cura della propria persona, è arrivata sul mercato internazionale di recente, imponendosi come uno dei rimedi naturali più efficaci per la cura dei sintomi causati dall’ulcera varicosa, come gambe gonfie e pesanti e dolori insopportabili. In sostanza, VariconutCream è un gel idratante, rinfrescante e vaso restringente che allevia e cura i sintomi invalidanti, provocati dall’ulcera varicosa, già alcune settimane dopo il primo trattamento.

VariconutCream si distingue dagli altri prodotti presenti sul mercato destinati al trattamento dei sintomi provocati dall’ulcera varicosa perché è un prodotto naturale al 100%, oltre ad essere anche economico ed il che rappresenta un vantaggio, dato che questo fastidioso ed invalidante problema colpisce la maggior parte degli esseri umani, donne in modo particolare. Il gel va applicato solo sulla zona interessata, di mattina, appena in piedi, e la sera, prima di andare a letto. Il prodotto va applicato in piccole quantità e massaggiato delicatamente fino ad assorbimento completo.

VariconutCream è un prodotto naturale, preparato con estratto di castagne, assolutamente privo di effetti collaterali. Applicato per due volte al giorno, al mattino appena svegli e di sera prima di andare a letto, VariconutCream è un gel idratante, rinfrescante e vaso restringente che allevia i sintomi provocati dall’ulcera varicosa già dopo le prime settimane di trattamento. L’ulcera varicosa è una patologia che può colpire chiunque, ma in modo particolare le donne. VariconutCream è non solo un prodotto innovativo e naturale al 100%, ma economico, perciò una valida alternativa a farmaci solitamente più costosi ed inefficaci.

Tra gli estratti naturali che compongono VariconutCream si ricordano l’amamelide, ricco di flavonoidi e pertanto in grado di tonificare la parete vascolare e agevolare la circolazione sanguigna, il castagno, che previene le ulcere varicose e ne allevia i sintomi, l’arnica, che ha proprietà anticoagulanti e, pertanto, influenza positivamente la circolazione sanguigna, il mirtillo che rafforza e tonifica la parete vascolare ed il tessuto connettivo, la rosa canina, ricca di bioflavonoidi ed efficace per la regolarizzazione della circolazione sanguigna ed, infine, l’edera, che riduce il gonfiore, agisce come vasocostringente ed aiuta la ritenzione idrica.

Per concludere, VariconutCream agisce sui sintomi provocati dall’ulcera varicosa, l’ulcera trofica, l’insufficienza venosa cronica e l’ulcera varicosa reticolare.

VaryForte

varyforte

Una valida alternativa a VariconutCream, altrettanto economica e soprattutto efficace, è data da VaryForte, una crema naturale al 100% perché realizzata con componenti facilmente reperibili in natura, quali la ginestra spinosa, che ha proprietà rigenerative ed emostatiche, che riduce il gonfiore ed il dolore delle articolazioni e tonifica la parete vascolare, gli agrumi ricchi di Vitamina B, B5 e C, che tonificano le pareti vascolari, rigenerano i tessuti, favoriscono la circolazione sanguigna ed hanno anche un effetto vasodilatatore ed analgesico, ed infine il mentolo che, come gli altri elementi naturali, contribuisce alla tonificazione delle pareti vascolari e riduce il gonfiore ed il senso di stanchezza delle gambe. La crema va applicata una o due volte al giorno, solitamente al mattino, prima di alzarsi dal letto, e la sera, appena prima di andare a dormire, deve essere spalmata sulla zona interessata e bisogna massaggiare delicatamente, fino al completo assorbimento del prodotto. VaryForte funziona grazie all’azione combinata degli estratti naturali di cui è composta, riscuotendo benefici già poche settimane dopo il primo trattamento.

Un consiglio

Non vi è una ragione precisa che spiega l’insorgenza di una patologia così fastidiosa ed invalidante come l’ulcera varicosa, ma la presenza in un organismo di alcune condizioni particolari, rende il soggetto interessato più a rischio. Tra le condizioni che favoriscono la comparsa di un’ulcera varicosa si annoverano: sovrappeso ed obesità, gravidanza, età avanzata, trombosi, aumento della pressione venosa, insufficienza delle valvole venose, predisposizione genetica, pareti venose deboli, tendenza del soggetto a restare molte ore in piedi. Sicuramente, sono tanti gli interventi che si possono adottare per la cura dell’ulcera varicosa, ma questi intervengono esclusivamente sull’effetto della patologia e non sul problema, che può essere contenuto o prevenuto, se si è in una condizione di rischio, con l’uso di gambaletto o bende elastiche con funzione elastocompressiva, mirata a contrastare l’ipertensione arteriosa. Ad esempio, l’esercizio fisico ed un’alimentazione corretta possono essere una forma di prevenzione contro l’insorgenza dell’ulcera venosa in tutti i soggetti con problemi di peso. Chi conduce una vita sedentaria potrebbe iniziare a dedicarsi all’attività sportiva e chi per lavoro è costretto a stare molte ore in piedi, di tanto in tanto, potrebbe prendersi una pausa per riposare.

L’ulcera varicosa è una patologia fastidiosissima ed invalidante che colpisce, indistintamente, sia gli uomini che le donne, sebbene la ricerca dimostra come la donna sia il soggetto più colpito, soprattutto quando ha superato i 30 anni. Le terapie mirate alla risoluzione del problema sono tantissime, ma la maggior parte di esse non è priva di effetti collaterali, soprattutto quando la terapia in questione è di tipo farmacologico. Anche un intervento chirurgico può essere una valida soluzione del problema, ma quasi mai è preso in considerazione, probabilmente per i rischi che comunque esso comporta.

La possibilità di un intervento chirurgico, gli effetti collaterali di una terapia farmacologica, ma soprattutto gli elevati costi delle terapie, spingono chi è affetto di ulcera varicosa a non curarsi. L’ulcera varicosa è però una patologia a carattere invalidante, perciò è fondamentale poterla prevenire se si è consapevoli di presentare delle condizioni di rischio, ma soprattutto è una patologia che va curata, non fosse altro per evitare la dolorosa sintomatologia che essa comporta. I rimedi naturali sono importantissimi per trattare i sintomi dolorosi che la patologia provoca, ma efficacissimi sono soprattutto i rimedi naturali che vi abbiamo esposto nei paragrafi precedenti: VariconutCream e VaryForte, prodotti naturali al 100% perché ricavati da elementi reperibili facilmente in natura, ma soprattutto economici, così da essere abbordabili da chiunque, perché l’ulcera varicosa è una patologia che va curata sempre e ad ogni costo.