Uomo su binari per raccogliere pezzo di cartone: denunciato
Uomo su binari per raccogliere pezzo di cartone: denunciato
Cronaca

Uomo su binari per raccogliere pezzo di cartone: denunciato

metro milano

L'episodio si è verificato presso la stazione metropolitana Duomo di Milano. L'uomo non è rimasto ferito.

Un uomo sui trent’anni si china per raccogliere una scatola di cartone, di quelle usate per le pizze d’asporto, che gli è caduto di mano. Un bel gesto, indice di buona educazione, se non fosse che il pezzo di cartone si trova sui binari della metropolitana.

Passeggero denunciato

L’episodio è avvenuto a Milano, presso la stazione metropolitana Duomo, ed è stato riferito dai siti web di Milano Today e Il Giorno. Sono circa le 22.30 del 28 maggio quando un cinese di trentadue anni si cala sui binari per recuperare il cartone, senza considerare l’eventuale passaggio di un treno e senza neanche controllare preventivamente se stesse per arrivare un convoglio. Fortunatamente, l’uomo è rimasto illeso. Il gesto incosciente non è passato inosservato. L’addetto Atm presente in stazione, infatti, ha dato l’allarme. In questi casi di emergenza, la procedura prevede di attivare tutti i dispositivi per togliere momentaneamente la tensione e bloccare la circolazione dei treni.

Tramite i filmati delle telecamere di videosorveglianza, gli agenti hanno identificato il 32enne, denunciato per interruzione di pubblico servizio.

I passeggeri che causano ritardi

Non è il primo, proprio negli ultimi giorni, in cui un gesto degli utenti della metropolitana milanese provoca rallentamenti e ritardi. Le stazioni del capoluogo lombarde sono state più affollate del solito durante la mattinata di mercoledì 23 maggio. L’autista di un treno infatti è stato costretto a far rientrare il convoglio nel deposito, causando diversi disagi ai passeggeri verso le 8.30 di mattina: un’ora di punta, che vede circolare numerosi pendolari e cittadini di Milano, che si recano al lavoro o a scuola e in università. Tutto è capitato presso la stazione di Cadorna; l’ufficio stampa dell’Azienda Trasporti Milanese ha riferito che la porta di un convoglio è stata danneggiata dai passeggeri mentre entravano e uscivano dal treno. La circolazione non è stata sospesa; d’altra parte, non si è verificato alcun incidente. Un treno con un danno simile però non può continuare la corsa e perciò è stato fatto rientrare. L’account Twitter Atm ha tenuto informati gli utenti: “M2 rallentamenti” si legge alle 8.39; circa quaranta minuti dopo: “La circolazione sta tornando regolare”.

Ben più gravi invece sono le questioni che hanno portato a un rallentamento del traffico circa due mesi fa. Il 14 marzo 2018 la circolazione sulla linea M1 è stata interrotta, anche se solo temporaneamente, nel tratto che collega Molino Dorino e Lotto; la misura è stata necessaria a causa del ritrovamento di un pacco sospetto. La stazione metropolitana è stata immediatamente evacuata dopo l’allarme, arrivato verso le ore 9. Non è stato trovato alcun esplosivo all’interno del pacco sospetto, come accertato dagli artificieri. Invece, nella giornata del 30 maggio, le Forze dell’Ordine sono state allertate circa la presenza di un ordigno esplosivo presso la Banca Popolare di Lodi situata presso piazza dei Mercanti, vicina quella del Duomo. La polizia è stata avvisata dagli impiegati della stessa banca, il cui centralino ha ricevuto una chiamata anonima, verso le 14.45, che ha riferito di una bomba all’interno dell’edificio. Anche in questo caso, l’allarma si è rivelato falso, ma ha provocato una sospensione momentanea delle corse del tram 2, 12, 14 e 16 in via Orefici.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
190 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora