×

Vaccino Covid, con Moderna più del doppio degli anticorpi di Pfizer: i risultati dello studio

Il vaccino covid di Moderna produce il doppio degli anticorpi di quello Pfizer. Lo studio condotto in Belgio.

Moderna doppio anticorpi Pfizer

Continuano in tutto il mondo gli studi che mirano a comprendere quale possa essere la copertura dei vaccini covid nel lungo periodo e che dunque vanno ad analizzare la quantità di anticorpi prodotti dai vari sieri anti coronavirus. Interessante è poi valutare anche il comportamento di ogni singolo vaccino, ponendolo quindi in confronto con gli altri per poter comprendere quale sia la migliore soluzione possibilie per proteggersi da virus. In un recente studio condotto in Belgio sugli operatori sanitari, 1.647 nel dettaglio, che hanno ricevuto due dosi dei vaccino è stato osservato che gli anticorpi prodotti nei soggetti che avevano ricevuti il vaccino Moderna erano circa il doppio rispetto a quelli generati dal siero di Pfizer

Con Moderna il doppio di anticorpi di Pfizer: lo studio

Gli operatori sanitari erano così divisi: 688 sono stati vaccinati con Moderna e 959 con Pfizer. Gli studiosi hanno esaminato il livello di anticorpi nei soggetti prima della vaccinazione e li hanno confrontati con quelli presenti a seguito della seconda somminstrazione. Il vaccino Moderna, così come pubblicato dalla rivista scientifica Jama, ha suscitato un livello di anticorpi di 3.836 U/mL, rispetto a 1.444 U/mL dopo il vaccino Pfizer.

Con Moderna il doppio di anticorpi di Pfizer

Alla base di questa netta differenza tra i due vaccini americani potrebbe esserci per gli autori dello studio il più alto contenuto di mRna presente in Moderna che gioverebbe anche del maggiore tempo di intervallo tra la prima e la seconda dose (un mese rispetto alle 3 settimane di Pfizer).

Moderna produce il doppio di anticorpi di Pfizer

Lo studio fin qui presentato ha naturalmente degli elementi di criticità, non andando ad esempio a considerare dati sull’immunità cellulare che indurrebbero ad ulteriori approfondimenti. I ricercatori dello studio belga spiegano però su Jama che “una relazione tra il livello di neutralizzazione dopo la vaccinazione contro la SARS-CoV-2 e la protezione contro COVID-19 è stata dimostrata da diversi studi”. In effetti un’altro studio della Mayo Clinic e pubblicato da Fox News ha dimostrato che il vaccino Moderna ha ridotto fino al 50% i ricoveri per Covid rispetto a Pfizer.

Contents.media
Ultima ora