×

Da Vienna a Bratislava: il viaggio tra le due capitali europee

Vienna e Bratislava sono due capitali europee molto vicine tra loro, scopri il mezzi che le collegano.

slovacchia viaggio
bratislava

Bratislava e Vienna sono le capitali europee più vicine: le separano infatti poco più di 65 km. La capitale della Slovacchia sembra penalizzata e persino oscurata da questa vicinanza con l’ imponente Vienna, più conosciuta, più visitata e più presente nell’immaginario collettivo con i suoi sontuosi palazzi, i teatri e i luoghi legati ai famosi musicisti austriaci o all‘imperatrice Sissi. Nello stesso tempo è proprio questa vicinanza geografica a far si che molti turisti giunti a Vienna, scelgano di visitare Bratislava restandone piacevolmente sorpresi per la sua bellezza, sia nel centro storico medievale, lo Staré Mesto, che nelle periferie. Anche il costo di alcuni prodotti e servizi in Slovacchia è più economico rispetto a quelli di Vienna, così come il prezzo di locali e divertimenti, aspetto che attrae ulteriormente turisti e viaggiatori che non vogliono rinunciare a visitare posti nuovi senza spendere un patrimonio.

Raggiungere Bratislava da Vienna: treno e autobus

Il servizio ferroviario austriaco è molto efficiente: dalla stazione centrale di Vienna (Hauptbahnhof), dalle ore 5 del mattino alle ore 23 partono, ogni mezz’ora, dei treni diretti alla stazione centrale di Bratislava, subito dopo il centro storico al costo di circa 16 euro per andata e ritorno.

Il tragitto dura un ‘ora e con lo stesso biglietto si avrà la possibilità di viaggiare sui mezzi pubblici di Bratislava durante tutto il giorno di emissione. Un’altra linea, la più vecchia, arriva a Bratislava Petrzalka, il quartiere periferico; il biglietto sola andata costa 21.20 euro e il viaggio anche in questo caso dura circa un’ora. Quella in treno resta l’opzione più conveniente sia per l’aspetto economico che per il tempo di percorrenza.

Sono varie le società di autobus che gestiscono il collegamento tra Vienna e Bratislava, e le più note sono Postbus e Flixbus. Postbus effettua partenze ogni ora al costo di 14,30 euro per andata e ritorno, e Flixbus al costo di 10/15 euro in base agli orari e sempre andata e ritorno.

Il prezzo è più competitivo rispetto a quello del treno, ma bisogna valutare la variabile traffico che non permette di definire un preciso orario di percorrenza.

Raggiungere Bratislava da Vienna: taxi e battello

Provenendo da Vienna, è probabile che si abbia già pagato l’autostrada, mostrando la famosa vignetta austriaca in vigore da gennaio 2016, attaccata sul parabrezza. Per andare a Bratislava si dovrebbe pagare anche quella slovacca, ma dato che la città è collocata al confine tra Austria e Slovacchia, si può uscire dall’autostrada poco prima di arrivare e giungere a Bratislava sulla viabilità normale. Riassumendo, per non pagare il pedaggio autostradale slovacco e in modo del tutto legale, basta seguire l’autostrada A4 ed A6 e poi uscire dalla A6 allo svincolo di Kittsee, facendo gli ultimi km sulla statale.

Altra opzione, viaggiare sulla A4 in direzione Bratislava e uscire a Fischamend.

Si può raggiungere Bratislava da Vienna anche in battello percorrendo il Danubio, fiume che bagna le coste delle due città permettendo anche un collegamento fluviale.
Questa è di certo l’opzione più costosa tra tutte ma anche quella più particolare che consente, oltre allo spostamento, anche una romantica traversata sul Danubio della durata di 75 minuti con la compagnia Twin City Liner. Questa compagnia viaggia cinque volte al giorno con partenza dal molo Franz-Joseph-Kai a Schwedenplatz e ogni tratta costa 35 euro (30 euro nei giorni feriali). La compagnia slovacca LOD consente la crociera fluviale con gli aliscafi che partono dal molo di Handelskai e ci impiegano un pochino di più, in quanto devono superare la chiusa sul Danubio all’altezza di Freudenau. Costano tra i 18 e i 23 euro per la sola andata, con sconti per chi acquista il biglietto di andata e ritorno.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche