×

Viterbo, interrotto rave party tra Tuscania e Tarquinia: 59 persone identificate

Le forze dell'ordine hanno bloccato un rave party nelle campagne tra Tarquinia e Tuscania: 59 i partecipanti identificati.

Rave party tra Tuscania e Tarquinia

Domenica 17 ottore 2021 la Polizia di Stato ha interrotto e sgomberato l’ennesimo rave party in provincia di Viterbo, in particolare ad Ancarano tra Tarquinia e Tuscania. La festa abusiva è stata interrotta sul nascere dopo che gli agenti hanno smontato le attrezzature musicali e allontanato i partecipanti all’iniziativa.

Rave party tra Tuscania e Tarquinia

Ad intervenire sono stati gli uomini del commissariato di Tarquinia, il personale Digos e i Carabinieri della compagnia di Tuscania dopo aver avuto notizia dell’allestimento di una rave party abusivo in una zona agricola. I ragazzi, 56 italiani e 3 stranieri, erano presenti con 19 autovetture e 3 camper.

L’intervento delle forze dell’ordine è servito affinché gli organizzatori provvedessero all’immediato smontaggio delle attrezzature musicali per poi identificare ed allontanare tutti i partecipanti.

Gli agenti hanno trovato anche un impianto audio che stava per essere allestito nel campo.

Dai primi accertamenti relativi al traffico non sembra fossero in arrivo nella zona altre carovane, ma va detto che le cosiddette crew (coloro che suonano e allestiscono gli impiant) prima si stabiliscono in un’area isolata e poi chiamano a racconta tramite le messaggerie il popolo dei rave.

Rave party tra Tuscania e Tarquinia: il terzo in poche settimane

Si tratta del terzo rave party che ha luogo nel viterbese in poche settimane dopo quello di agosto, noto alle cronache, sul lago di Mezzano a Valentano e quello bloccato in località Settevene il 26 settembre 2021.

Contents.media
Ultima ora