Abusava dei nipoti e se ne vantava in chat, arrestato operaio a Bergamo

Cronaca

Abusava dei nipoti e se ne vantava in chat, arrestato operaio a Bergamo

20120503-093917.jpg

Bergamo – Della sua depravazione se ne ventata in chat, con altri come lui. Un operaio di 29 anni, residente a Bergamo ma originario della Puglia, avrebbe abusato sessualmente dei suoi nipoti, figlio della sorella della compagna, di pochi anni. Uno dei nipoti era in una situazione, se possibile, ancora più fragile e indifesa in quanto, disabile. In famiglia è iniziato a sorgere qualche sospetto poi, la decisione di rivolgersi ai carabinieri che hanno avviato le indagini nel 2011. Le prove raccolte a carico del pedofilo non lasciavano adito a dubbi. Il GIP del tribunale di Bergamo ha quindi, emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere per il reato di atti sessuali con minorenne continuati. L’operaio aveva capito di essere stato scoperto e era scappato in Puglia dove è stato rintracciato e arrestato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...