Ansbach: identificato l’attentatore

News

Ansbach: identificato l’attentatore

Ansbach

E’ stato identificato l’attentatore morto durante l’esplosione di una bomba ad Ansbach. Si tratta di un rifugiato siriano di 27 anni con precedenti per droga.

Erano circa le 22 di ieri sera quando, davanti ad un ristorante nel centro di Ansbach, in Germania, Mohammed Delen (questo dovrebbe essere il nome secondo i media tedeschi) ha fatto esplodere l’ordigno che aveva indosso ferendo 15 persone, di cui 4 molto gravi ma non in rischio di vita.

Il vero obiettivo dell’attentatore a quanto pare era però un Festival Musicale che stava tenendo luogo proprio ad Ansbach, ma gli addetti alla sicurezza gli avevano impedito l’ingresso perché non era in possesso del biglietto di entrata.

Immediatamente dopo l’esplosione il festival è stato interrotto e sono state evacuate le oltre 2.500 persone presenti all’evento.

Si è scoperto che l‘attentatore siriano soffriva di disturbi psichici. Alloggiava in un ostello di Ansbach, dove era arrivato nel 2014.

La sua domanda di asilo era stata respinta ma aveva il permesso di restare sul suolo tedesco fino alla sua estradizione in Bulgaria.

Le indagini della polizia sono iniziate con la perquisizione della stanza dell’ostello doveva abitava il profugo ed attualmente si stanno raccogliendo tutti i video e le immagini dei cittadini presenti al festival.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche