Brindisi: deceduto l’imprenditore dato alle fiamme COMMENTA  

Brindisi: deceduto l’imprenditore dato alle fiamme COMMENTA  

Brindisi – Non c’è l’ha fatta Damiano De Fazio, l’imprenditore agricolo di 51 anni dato alle fiamme lo scorso 26 dicembre. L’uomo si era allontanato con alcuni conoscenti ma non ha più fatto ritorno a casa. L’uomo era stato ritrovato ancora vivo, in tarda serata, da una guardia giurata. Da quanto si apprende, la polizia sarebbe alla ricerca di tre uomini fortemente sospettati di essere gli esecutori del terribile omicidio. De Fazio, con alcuni precedenti per contrabbando di sigarette, sembrava essere lontano da ambienti criminali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*