Bullismo: torna a scuola la ragazzina che ha tentato il suicidio

Cronaca

Bullismo: torna a scuola la ragazzina che ha tentato il suicidio

La piccola di Pordenone che aveva tentato di suicidarsi pochi mesi fa affronterà la nuova scuola e nuovi compagni

Uno spiraglio di luce per la bambina di Pordenone che ha tentato il suicidio perchè vittima di bullismo. La ragazza, dodici anni, lo scorso gennaio ha tentato di togliersi la vita lanciandosi dal balcone del secondo piano della sua casa. Non era stato un gesto impulsivo, la ragazza aveva pianificato tutto da tempo, scrivendo anche due lettere di addio.

Una lettera era indirizzata ai genitori, con i quali si scusava per il gesto che stava andando a compiere, mentre l’altra era per i suoi compagni di classe, ai quali aveva scrittoAdesso sarete contenti!”. Il bullismo dei suoi coetanei è stato la causa dell’insopportabile dolore della dodicenna, che l’ha spinta a desiderare la morte. Fortunatamente la caduta non è stata letale e la bambina è stata subito ricoverata. Ora che settembre è arrivato la piccola può tirare un sospiro di solievo e cominciare finalmente una nuova vita ripartendo da zero, in un’altra scuola e con nuovi compagni di classe.

La ragazza avrebbe dovuto riprendere la scuola proprio in quell’istituto e nella stessa classe dello scorso anno, affrontando nuovamente i bulli che le hanno quasi tolto la vita; ma insieme ai genitori ha deciso di cambiare scuola e cominciare una nuova vita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche