Carabiniere uccide ladro: la sentenza - Notizie.it

Carabiniere uccide ladro: la sentenza

News

Carabiniere uccide ladro: la sentenza

fotogramma - Omicidio di Seriate - Seriate - omicidio in via Montecampione (Sergio Agazzi, Bergamo - 2016-08-27) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

L’episodio è avvenuto vicino ad Ancona il 1° febbraio scorso: un carabiniere ha ucciso un ladro che si trovava su un SUV Mercedes rubato insieme ad altri due complici con cui aveva appena compiuto una rapina. Era iniziato un breve inseguimento in macchina, poi il veicolo rubato è stato ritrovato fermo poco lontano. Dentro sembrava non ci fosse nessuno e 2 militari si sono avvicinati, ma a quel punto il SUV è partito in quarta, cercando di investirli. Allora l’appuntato Mirco Basconi, che era rimasto nella vettura dei Carabinieri, ha sparato uccidendo uno dei banditi, Korab Xheta, 24 anni, di nazionalità albanese come gli altri 2, ed 1 proiettile è rimbalzato sull’asfalto andando a colpire l’auto rubata.

Martedì 8 novembre il gup di Ancona, Francesca Zagoreo, ha deciso di condannare il carabiniere ad 1 anno di carcere per “omidio colposo, derivante da un eccesso colposo nell’uso dell’arma di servizio”. Inoltre c’è il rischio che egli debba risarcire con oltre 2 milioni di euro la famiglia del ladro, che si è costituita parte civile.

L’appuntato ha ricevuto in primis la solidarietà dei vertici dell’Arma fuori dall’aula del tribunale e della Lega Nord delle Marche, che ha organizzato un picchetto di protesta con il segretario regionale Luca Rodolfo Paolini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche