Le carte contactless e la lettura dei dati tramite NFC

Tecnologia

Le carte contactless e la lettura dei dati tramite NFC

pos contactless

Le carte elettroniche contactless permettono di effettuare una transazione senza fili tramite l'NFC, una tecnologia che sfrutta i raggi a bassa frequenza per connettere tra loro due dispositivi

È da molto che si sente parlare di carte elettroniche contactless e di tecnologia NFC ma, in molti, ancora non hanno ben capito come funziona questa innovativa tecnologia che permette di effettuare i propri pagamenti semplicemente avvicinando la propria carta a un lettore, senza quindi bisogno di introdurla all’interno.

Devo ammettere che, personalmente, trovo questo tipo di nuova tecnologia un mix tra magia e caso perciò, da profano, mi sono domandato: “ma come è possibile che un lettore riconosca la mia carta senza bisogno di analizzare il CHIP o di digitare il PIN?”.

Ebbene, on line ho trovato molte risposte alle mie domande e, per aiutare gli utenti inesperti come me, ho deciso di scrivere questo articolo spiegando nel dettaglio cosa si intende con tecnologia contactless, NFC e come sia possibile che un lettore senza contatti legga una carta di credito a distanza ravvicinata.

Cos’è e come funziona la tecnologia contactless

Partiamo dal principio: contactless è una parola inglese che, letteralmente, significa “senza contatto”. Tale parola ha diverse applicazioni nel quotidiano e, specie in ambito bancario, sta ad indicare tutti quei dispositivi o quelle operazioni che non necessitano di un contatto ravvicinato per andare a buon fine.

Le carte e i dispositivi contactless riescono a connettersi fino ad un metro di distanza e questo è possibile tramite l’NFC, la Near Field Communication, una linea wireless che permette di collegare tra loro dispositivi che posseggono un apposito CHIP che supporta l’NFC.

Gli smartphone di ultima genereazione, i POS Mobili e le carte di credito emesse da due anni a questa parte hanno la NFC, perciò possono essere usati per i pagamenti contactless.

Come si leggono i dati di una carta contactless

I dati delle carte elettroniche contactless vengono letti tramite due modi: da dispositivi abilitati o da apposite applicazioni scaricabili sui propri smartphone.

Nel primo caso, la connessione che si crea tra carta contactless e POS è immediata e in pochi e semplici mosse la transazione va a buon fine.

Nel secondo caso invece bisogna aprire l’App sullo smartphone, riconoscere la carta contactless e il gioco è fatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche