Come parlare ai fantasmi usando l’EVP COMMENTA  

Come parlare ai fantasmi usando l’EVP COMMENTA  

Hai dei fantasmi in casa e vuoi comunicare con loro? L’EVP, “electronic voice phenomenon” è uno dei modi. Ti basta un buon registratore digitale e un computer e in un attimo ti trovi a chattare con gli spiriti.

 

 

 

 

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa procurati un buon registratore digitale.
    Non deve essere troppo costoso, basta che non sia proprio una “baracca”. Uno da 30 euro va già bene.
  2. Successivamente avrai bisogno di un programma di editing audio.

    Qualsiasi programma va bene. Ricorda, non stai facendo la colonna sonora di un film, ma solo una semplice registrazione vocale. Se il computer non dispone di un programma di editing scaricane uno gratuitamente.

    Ad es. su  http://audacity.sourceforge.net

  3. Prepara la tua casa abbassando le luci e togliendo qualsiasi distrazione. Sistemati in un luogo buio di casa o in un punto dove hai già individuato un’attività paranormale.
  4. Poni le tue domande con voce forte e chiara.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Assicurati di registrare molto spazio tra le domande per dare agli spiriti il tempo di rispondere. Fai domande come:
    1. C’è qualcuno qui nella stanza con me?
    2. Perché siete ancora in questa casa?
    3. Sei turbato da mia presenza?
  5. Usa il buon senso. Se sei in una casa in cui è stato già avvistato un fantasma che parla spagnolo, fai le domande in spagnolo. Ho visto tanti programmi di caccia ai fantasmi in cui il cacciatore faceva domande in inglese in un paese straniero
  6. Scarica l’audio sul computer. Utilizza il software di editing per tagliare ogni segmento in cui hai posto la domanda seguita dallo spazio per la risposta.
  7. Ascolta attentamente ogni segmento. Questa operazione può richiedere un po’ di tempo’. Aumenta il volume nello spazio della risposta. Prova ad ascoltare questo spazio sia veloce o che più lento. Il cambiamento di velocità a volte può farti scoprire qualcosa che normalmente non noti.
  8. Se sei fortunato (o sfortunato a seconda dei casi) troverai alcune risposte comprensibili alle tue domande, nascoste nello spazio “vuoto”. Buona fortuna e buona caccia!

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*