Depressione, come riconoscerla e prevenirla

Salute

Depressione, come riconoscerla e prevenirla

La depressione si può prevenire tramite una serie di piccole accortezze che dovrebbero trasformarsi in abitudini di vita.

Quando si parla di come prevenire e riconoscere la depressione, è importante sottolineare alcuni aspetti. Innanzitutto bisogna tenere presente che è assolutamente normale attraversare un periodo di depressione a seguito di un lutto, di un divorzio o di un grave problema affrontato. La questione è ben diversa quando questo male arriva improvvisamente e senza una ragione ben precisa. La depressione è molto diffusa nella nostra insoddisfatta società. Dunque non bisogna attribuirsi questo male con grande facilità. Prima di prevenire la malattia è necessario riconoscerla e non confonderla con semplici momenti di stanchezza. Proprio per questo è importante non sostituirsi alle conoscenze specialistiche di un dottore. Ma adesso cerchiamo di capire quali sono i reali sintomi di depressione e come prevenirla.

Innanzitutto si può riscontrare una diminuzione dell’interesse nei confronti di tutte le attività. Poi insonnia o eccesso di sonno, auto svalutazione o sensi eccessivi di colpa.

Ma possono arrivare anche pensieri frequenti di catastrofi o di morte. Infine agitazione o rallentamento psicomotorio. Davanti a questi sintomi, soprattutto se si presentano più volte, è necessario rivolgersi ad un medico. Uno specialista è l’unica persona in grado di dare il giusto sostegno e la cura più adeguata. Vi sono invece tanti altri casi in cui la prevenzione diventa l’arma più efficiente affinché il male di vivere non si trasformi in una vera e propria malattia.

La depressione infatti si può prevenire tramite una serie di piccole accortezze che dovrebbero trasformarsi in abitudini di vita. A tal proposito ecco una serie di consigli pratici per prevenire la depressione e per mantenere un umore stabile e positivo. In primis ricominciare ad interessarsi agli altri e concentrarsi sulle cose positive. Poi prendersi cura di se stessi e degli altri, magari adottando un cucciolo. È utile anche confrontarsi con le persone più care per avere consigli e assicurarsi che le proprie aspettative nei confronti degli altri siano realistiche.

Inoltre potrebbe essere utile trasformare l’esperienza depressiva in un’occasione per maturare e approfondire alcuni aspetti fondamentali della propria personalità e della vita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche