Garanzia Giovani: cos’è

Guide

Garanzia Giovani: cos’è

Garanzia Giovani: cos'è
Garanzia Giovani: cos'è

“Garanzia Giovani” è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, sancito dal Decreto Lavoro del 2013, diventato Legge con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Numero 196 del 22 Agosto 2013.

Il Piano è rivolto a tutti i giovani, tra i 15 ed i 29 anni, disoccupati, inattivi, neolaureati e neodiplomati, allo scopo di consentire loro l’immissione nel mondo del lavoro, una formazione o un tirocinio/stage entro i quattro mesi dalla perdita del posto di lavoro o la fine del percorso di studio, ma non solo.

Il progetto è nato grazie ad un fondo stanziato dall’Unione Europea, a favore di tutti quegli Stati che registrano un tasso di disoccupazione giovanile superiore al 25%, da investire in programmi per la formazione, l’orientamento, il sostegno e l’immissione nel mondo del lavoro, rivolto ai giovani NEET (Not in Education, Employment or Training), ovvero, a favore di tutti quei giovani, tra i 15 ed i 29 anni, in stato di disoccupazione, inattività, fine del percorso di studio o perdita del posto di lavoro.

Per aderire al Piano Garanzia Giovani, l’individuo deve avere tra i 15 ed i 29 anni, essere cittadino europeo, o extracomunitario, con regolare permesso di soggiorno.

Il piano verrà organizzato e realizzato dalle singole Regioni italiane, in collaborazione con i Centri per l’Impiego e gli Enti Privati Accreditati, strutture presso le quali sarà anche possibile trovare uno sportello informativo, appositamente organizzato per Garanzia Giovani, allo scopo di fornire accoglienza, orientamento e tracciamento di un percorso individuale in linea con le esperienze professionali e le attitudini del cittadino.

Per aderire al programma, i giovani NEET dovranno registrarsi ad esso e superare poi un colloquio di orientamento presso uno dei tanti Centri Informativi all’interno delle strutture che collaborano con la Regione.

Inoltre, ogni individuo ha la possibilità di fare esperienza professionale anche al di fuori della propria Regione.

Nello specifico, presso lo Sportello Informativo, ogni giovane potrà:

– Richiedere ed ottenere tutte le informazioni relative a Garanzia Giovani, essere guidato nella registrazione online, conoscere le offerte di lavoro disponibili, i corsi di formazione disponibili ed essere guidato nella presentazione della domanda per svolgere il Servizio Civile;

– Incontrare un operatore con il quale sostenere un colloquio mirato alla conoscenza del giovane, le sue aspirazioni, esperienze professionali ed attitudini, in modo da tracciare un percorso formativo o lavorativo in linea con le sue abilità e competenze;

Garanzia Giovani offre due diverse tipologie di percorso formativo:

1) Il primo, mirato all’immissione del giovane nel mondo del lavoro, attraverso l’organizzazione di corsi individuali o collettivi, della durata di un minimo di 50 ore ad un massimo di 200, allo scopo di apprendere una professione.

2) Il secondo, mirato al reinserimento di un percorso formativo di tutti i ragazzi al di sotto dei 19 anni, privi di qualifica o diploma.

Garanzia Giovani incentiverà le aziende alle assunzioni dei giovani tra i 15 ed i 29 anni, attraverso un contratto di apprendistato.

Esistono tre diverse tipologie di contratto di apprendistato:

1) Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale;

2) Apprendistato professionalizzante o Contratto di mestiere;

3) Apprendistato per l’Alta formazione e la Ricerca.

La durata minima del periodo di formazione in Apprendistato è pari a sei mesi.

Garanzia Giovani offre ai giovani NEET anche una possibilità di tirocinio della durata massima di sei mesi e dodici per chi si trova in una condizione di svantaggio o disabilità.

Chi lo desidera, può richiedere di svolgere il suo tirocinio all’estero. L’azienda che assume il candidato entro i primi due mesi dalla fine del tirocinio riceverà un incentivo economico da parte dello Stato.

I giovani che aderiscono a Garanzia Giovani hanno diritto ad un’indennità mensile pari a 500 Euro o comunque non superiore ai 3.000 Euro per tutta la durata dell’adesione. L’indennità sarà superiore per chi svolge il suo tirocinio all’estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...