Il Wifi gratuito nelle città diventa proposta di legge

Cultura

Il Wifi gratuito nelle città diventa proposta di legge

Nel 2014 l’abbonamento ad Internet per dispositivi mobile è indispensabile: per un funzionamento a 360 gradi di smartphone e tablet è indispensabile avere una connessione! Il sogno sarebbe poter sempre usufruire di una rete wifi che renda la navigazione più fluida e non ci costringa a essere legati al 3G e alle problematiche di connessione. In Italia il wifi pubblico è ancora un sogno per la maggior parte dei naviganti, sebbene un piccolo passo in avanti sembra si sia compiuto.

parco-wifi

Sergio Beccadruti del PD ha presentato in Parlamento una proposta di legge, sostenuta da altri 106 parlamentari, per rendere il wi-fi libero e gratuito nei locali pubblici. Sarebbe un passo in avanti non indifferente per l’Italia che, in materia, è decisamente anacronistica rispetto agli altri Paesi europei. Navigare liberamente fuori dalle porte di casa (o dell’ufficio) è praticamente impossibile per gli italiani: questa proposta di legge, se portata avanti, potrebbe essere un reale punto di svolta.

In questo modo esercizi commerciali, taxi, scuole, aeroporti, dovrebbero offrire una connessione libera e gratuita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche