Inerzia del sonno e depressione

Wellness

Inerzia del sonno e depressione

La depressione può essere, ma non necessariamente, associata con alcuni casi di inerzia del sonno. L’inerzia del sonno si riferisce ad una condizione di stordimento e di compromissione delle funzioni cognitive al risveglio dal sonno.

Cause
“Fattori comportamentali e ambientali”, così come la profondità del sonno dal quale si risveglia una persona può essere un fattore di inerzia del sonno, secondo una ricerca pubblicata nel 1999 nel “Journal of Sleep Research.”

Durata
Segni di inerzia del sonno possono persistere per una questione di minuti o ore dopo il risveglio, secondo uno studio pubblicato nel gennaio 2006 nel “Journal of American Medical Association”.

Depressione
Secondo il BipolarChild.com sito, la depressione può essere un fattore di inerzia del sonno.

Disturbo Bipolare
I bambini con disturbo bipolare, un disturbo mentale che causa periodi alternanti di depressione e mania, secondo BipolarChild.com, possono avere modelli di sonno anormali.

Considerazioni
Qualsiasi attività che aumenta il flusso sanguigno al cervello e stimola l’attività del cervello può aiutare a diminuire l’inerzia del sonno, secondo il sito ProactiveSleep.com.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

capelli corti
Salute

Come avere capelli più folti con metodi naturali

23 agosto 2017 di Maura Lugano

I capelli sono una componente importante della bellezza e del fascino di donne e di uomini, per questo averne pochi è spesso vissuto come un vero e proprio difetto estetico,a ma in realtà ci sono pochi difetti estetici a cui non è possibile rimediare: la calvizie, l’alopecia e il diradamento dei capelli in donne e uomini sono problemi estetici che hanno una soluzione.