Isis minaccia Roma, nel mirino Colosseo e Circo Massimo

Attualità

Isis minaccia Roma, nel mirino Colosseo e Circo Massimo

TOPSHOT - Members of a brigade loyal to the Fajr Libya (Libya Dawn), an alliance of Islamist-backed fighters, drive pick up trucks mounted with machine guns during a military parade following battles against the Islamic State (IS) group, in the city of Sabratha, west of the capital Tripoli, on February 28, 2016. On February 19, a US air strike near Sabratha targeted a suspected IS training camp, killing 50 people. / AFP / MAHMUD TURKIA (Photo credit should read MAHMUD TURKIA/AFP/Getty Images)

Dopo Nizza torna la paura e il terrore per l’Isis torna anche in Italia. Una paura che forse non se ne era mai andata via.

Roma resta la città con più allerta per i terroristi del’ Isis e sembra un bersaglio sempre più forte anche se ormai è difficile distinguere le chiacchiere dagli allarmi effettivi.

Le nuove minacce su Roma sono stata scatenate dopo aver trovato delle immagini preoccupanti sullo smartphone del ragazzo afgano di 23 anni catturato nel Cara, il centro per richiedenti asilo di Bari. Le immagini rappresentavano le esercitazioni terroristiche e alcune foto di sopralluoghi sul Colosseo e il Circo Massimo da qui l’allarme e la paura.

L’allerta e l’attenzione quindi cresce su Roma e sugli eventi previsti nella Capitale, tra cui anche il concerto del grande Bruce Springsteen. I controlli sono serrati e la sicurezza ai massimi livelli.

Lo stato islamico ha già manifestato più volte la volontà di colpire l’Italia. La paura è tanta, non resta che sperare che i nostri servizi e la nostra sicurezza siano più forti delle loro minacce e dei loro attacchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...