La memoria delle donne è migliore di quella degli uomini COMMENTA  

La memoria delle donne è migliore di quella degli uomini COMMENTA  

La memoria delle donne è migliore di quella degli uomini novità
La memoria delle donne è migliore di quella degli uomini novità

Da una recente ricerca scientifica è scaturito che la memoria delle donne è più forte di quella degli uomini, questo grazie agli estrogeni. Certamente, questa non è una novità, proprio perché in una coppia, di solito la donna è il soggetto che ricorda date importanti, avvenimenti, compleanni, invece la memoria maschile, sotto questo punto di vista fatica ancora un po’.

Di fatti, pochi giorni fa è stata spiegata dalla Mayo Clinic, una ragione scientifica che confermerebbe tale differenza. Un team di scienziati americani ha eseguito uno studio scientifico, durante il quale ha esaminato le capacità cognitive di 1200 individui, di età compresa tra i 30 e i 95 anni. Il risultato finale dell’esperimento ha confermato che per tutti e due i sessi il regresso mnemonico inizia dai trent’anni, ma per quanto riguarda gli uomini, il declino risulta più marcato dopo i quarant’anni rispetto al sesso femminile.

Ma non è tutto, di fatti, confrontando l’ippocampo dei soggetti di più di sessant’anni, è scaturito che quello maschile risulta più stretto, a differenza delle donne. Questo pregio, ovvero di avere capacità cognitive più sviluppate per le donne, deve essere attribuito agli ormoni sessuali femminili, ovvero agli estrogeni, che secondo una ricerca scientifica, questi sarebbero in grado di proteggere i neuroni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*