Lampada LED per Armadio: quale scegliere sul web

Casa

Lampada LED per Armadio: quale scegliere sul web

Le migliori lampade LED

Oggi scopriremo cosa e come utilizzare le lampade LED e quali sono le migliori presenti sul web.

Le lampade LED

Le lampade LED sono un’ottima soluzione illuminotecnica, sempre più utilizzata per illuminare i nostri interni ed esterni, non solo per il loro design moderno e del tutto originale, ma anche perché si uniscono perfettamente al contesto nel quale vengono utilizzate, adattando uno stile unico e delicato, che può essere sia moderno che classico. Il faretto o spot è studiato apposta per rispondere ad ogni esigenza di illuminazione.

La loro struttura interna permette di essere realizzato in gesso, acciaio, metallo o altro materiale termo – resistente. Lo stesso deve essere in grado di resistere al calore della lampada e al peso del faretto stesso. È scelto anche per la sua sicurezza in fatto di luce, che permette con un alta qualità di illuminare ogni angolo richiesto.

L’illuminazione LED

L’illuminazione delle lampade led, a differenza di quella diffusa, da una luce in punti precisi e consente di dare una visione ottimale dell’angolo richiesto.

Gli stessi spot valorizzano ogni spazio esaltandone l’arredamento, gli oggetti di design e i dettagli, rivelando una pratica soluzione e regalando un gioco di luci molto graduale e carino.

Questo tipo di faretti è impiegato in prevalenza per illuminare d’accento, ovvero per favorire lo svolgimento delle attività che si compiono in un ambiente specifico. Gli stessi possono essere installati in tantissime superfici, come soffitti e controsoffitti, pannelli in legno, mensole, pareti e pavimenti, inoltre anche all’interno delle superfici dove è possibile inserire un foro.

Questa struttura è creata appunto per favorire un gioco di luci e design fantastico. Le lampade LED sono molto versatili e possono essere adattate alle nostre esigenze, per esempio una volta installate, si integrano benissimo nell’interno del muro, dando un effetto a scomparsa totale. Questi faretti possono essere inseriti in due modi:

  • Fissi
  • Direzionabili

Per quanto concerne quelli fissi non è possibile spostarli in diverse direzioni, a differenza di quelli direzionabili i quali sono dotati di un cono posto nella loro parte inferiore, che consente così di roteare il led a trecentosessanta gradi lungo l’asse verticale e orizzontale, creando in questo modo un fascio di luce nella direzione desiderata.

Tra l’altro questo tipo di lampade led possono essere anche singoli o multipli, cioè composti da un corpo di metallo a cui è possibile collegare altri spot orientabili da parete.

Le luci delle lampade

Le luci delle lampade sono perlopiù alogene o LED.

Nel tempo quelle alogene sono state l’evoluzione delle lampadine ad incandescenza. Nel bulbo di queste lampadine viene aggiunta una piccolissima quantità di gas alogeno, iodio o bromo, che ne consente di depositarsi sui filamenti, dopo aver terminato il loro ciclo alogeno.

Questo tipo di lampadine vengono utilizzate prevalentemente per i faretti a 12V. Hanno durata media che varia dalle duemila alle cinquemila ore e quindi una durata dalle due alle cinque volte maggiore rispetto ad una lampadina ad incandescenza, le stesse consentono un risparmio del trenta percento circa. Le lampadine a LED, invece, sono composte da piccole sorgenti luminose che trasformano i loro impulsi elettrici in vera e propria luce.

Sono prevalentemente diffuse dappertutto oggi, e garantiscono il massimo della luminosità e dell’efficienza energetica, evitando anche di disperdere calore. Non emettono raggi UV, dannosi per la nostra pelle e risparmiano energia rispetto a quelle alogene. Hanno una durata media che è cinque volte superiore rispetto alle lampadine tradizionali.

Una lampada a Led ha una durata media che può arrivare anche fino a quindici anni e consente un risparmio in bolletta dell’ottanta percento.

Perché scegliere lampadine a LED?

Le lampadine a LED sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, anche grazie al loro risparmio economico e ambientale.

Viene considerata la forza commerciale dell’illuminazione. È adatta particolarmente per illuminare interni delle abitazioni, la loro illuminazione è molto più elevata rispetto alle lampade tradizionali.

Il LED è un dispositivo che genera luce al passaggio di cariche elettriche; Utilizza un diodo che raggiungendo la soglia di tensione diventa una sorgente luminosa; La loro luce è monocromatica e il colore dipende dal tipo di dosaggio introdotto nel silicio.

I vantaggi

  • I costi
  • Accensione istantanea
  • Luce pulita
  • Colori saturi
  • Risparmio energetico
  • Resistenza agli shock
  • Riscaldamento minimo
  • Alimentazione a bassa tensione
  • Durata maggiore
  • Il futuro

Questi dieci passaggi li elencheremo ora in questa breve guida: i costi di manutenzione sono molto bassi vista la loro affidabilità, anche se l’investimento iniziale potrebbe sembrare elevato rispetto ad una lampadina normale. Per quanto riguarda l’accensione istantanea, vista la funzione e lo sviluppo delle lampade LED, non servirà attendere molto per vedere la propria luce in casa. È infatti possibile l’immediata accensione, anche a bassissime temperature.

I LED sono inoltre più piccoli e compatti, ma allo stesso tempo forniscono più luce di qualunque altra illuminazione.

La luce pulita è garantita grazie alla questione precedentemente elencata, ovvero non emettono raggi UV, dunque risultano sicure e semplici da usare e maneggiare. Ideale per i tessuti sensibili o i quadri. Il vantaggio è anche per i loro colori saturi, disponibili sia in bianco freddo e con colori molto caldi. Il risparmio energetico con l’illuminazione LED è più efficiente rispetto alle lampadine tradizionali. In media i LED durano molto di più rispetto ad altre lampadine.

L’ennesimo vantaggio è la sua resistenza agli shock, oltre ad essere praticamente impermeabile, il LED è resistente alle temperature estreme, al contrario invece delle lampade fluorescenti. I led inoltre hanno un riscaldamento minimo, infatti, la loro illuminazione produce pochissimo calore, positivo anche per l’eco – sistema.

Hanno una durata maggiore rispetto ad altri tipi di lampadine, con un funzionamento che può arrivare sino a cinquantamila ore.

Ultimo vantaggio, semplice, la tecnologia LED è il futuro e chi non la utilizza non ne fa parte. Permette di eliminare l’inquinamento luminoso, importante soprattutto vista l’illuminazione delle grandi città.

Quale lampada LED per armadio scegliere sul web?

Aglaia

L’Aglaia è una delle più economiche ma allo stesso tempo di ottima fattura. È una lampada per armadio perfetta per l’illuminazione interna, è realizzata con venti LED e fornisce una luce luminosa per armadietti, armadi, cucine, librerie e cassettoni. Ha il rilevamento automatico, essenziale per la notte, si accende quindi delicatamente senza procurare problemi alla vista, ha una ottima luce.

La nuove versione permette di ricaricare lampada tramite cavo usb. Ha un’installazione semplice, può essere attaccata rapidamente alla posizione che si desidera e allo stesso tempo è facilmente rimovibile, inoltre ha un sistema di luce notturna che rende molto naturale la visione e contiene un consumo energetico molto basso.

LEDemain

La lampada LED LEDemain ha un prezzo davvero ottimo, grazie alla promozione Amazon, è acquistabile a soli tredici euro. Ha una super batteria a litio integrata, una versione ricaricabile, ed una durata di due – tre ore. È utilizzabile per sei mesi, non è assolutamente necessario cambiare la batteria, è economico ma soprattutto ecologico.

Ha un sensore di movimento che è automatico e sensibile, difatti la luce si accende non appena ci si avvicina nel raggio di circa tre metri e si spegne appena quindici secondo dopo essersi allontanati. Ha un uso molto facile, ed è piccolissimo di volume, ha dieci led ed un colore bianco luminoso.

Jeswell

La lampade LED per armadio Jeswell contiene un chip intelligente adatto ad ogni tipo di luce. Un sensore con tecnologia ad infrarossi passivo, rileva il movimento entro tre metri e con la giusta intensità di luce fino in ambiente. Possiede tre modalità, ecco il set completo:

  • Auto: Ovvero durante il giorno si spegne automaticamente;
  • On: Per modalità di illuminazione;
  • Off: Per prolungare la sua vita, lasciandolo “riposare”;

Ha inoltre una luce usb totalmente ricaricabile, supporta circa cinquecento cicli di ricarica, la sua ricarica dura due ore ed assicura tre ore di illuminazione continua. L’installazione, come in tutte le lampade LED, è molto semplice. Ha dieci LED luminosi, delicati e non aggressivi, ideali anche per camere da letto, oltre che per armadi.

Kingland

La Kingland è leggermente più piccola e costosa. Il suo prezzo è di circa diciassette euro. Ha anch’essa tre modalità, ovvero: on, off e auto; Possiede più LED rispetto alle altre, ha diciotto colori a sua disposizione e una luminosità maggiore e chiara. Rispetto agli altri ha un design più elegante, è più piccolo e facile da trasportare anche nel momento dell’installazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche