Neonata abbandonata al gelo a Villa Literno COMMENTA  

Neonata abbandonata al gelo a Villa Literno COMMENTA  

Neonata abbandonata al gelo a Villa Literno

Una bambina di appena 12 ore è stata trovata  questa mattina all’esterno di un negozio di frutta e verdura in corso Vittorio Emanuele a Villa Literno.

La bimba è stata ritrovata verso le 6 del mattino dal titolare del negozio, Nicola Ucciero che ha notato una coperta messa proprio su uno dei banchi della frutta. L’uomo ha immediatamente chiamato i carabinieri della compagnia di Casal di Principe che hanno provveduto a portare la piccola in ospedale. La neonata, che sembra proprio abbia origini rumene, nonostante il freddo durissimo delle prime ore del mattino, ora sta bene e non è in pericolo di vita.  E’ stata prontamente  accudita dai sanitari della Clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Un fatto simile, sempre a Villa Literno, è accaduto nell’aprile del 2015, quando una bambina di pochissimi giorni fu lasciata all’esterno di un bar del corso. 

I carabinieri adesso stanno setacciando l’intera area al fine di verificare la presenza, nella zona, di sistemi di video sorveglianza per capire chi è lo sciagurato che ha abbandonato la piccolina.  La bambina, per il momento,  è stata affidata all’assistenza del personale sanitario della clinica.


Queste le parole dell’uomo che ha trovato la neonata, di Nicola Ucciero, che, ha prontamente accudito la piccolina e che nonostante le emozioni della scoperta ha mantenuto il sangue freddo per poterla accudire prontamente:

“Una bambina proprio qui fuori dal banco della  frutta.L’ho trovata stamattina presto verso le 6,  e stamattina faceva veramente molto freddo.

Poi abbiamo chiamato subito i carabinieri. L’ho portata dentro e l’ho accudita  come meglio potevo. I carabinieri sono venuti immediatamente, abbiamo pure chiamato l’autoambulanza, ma i carabinieri l’hanno subito portata alla clinica di Castel Volturno. Dicono che la bambina sia rumena, e ci hanno appena confermato che aveva 12 ore.

io l’ho scoperta, è uscita la testa della bambina ed è stata un’emozione esagerata”.

Si può davvero abbandonare un figlio?

“Una figlia. Uno sbalordimento. Una perfezione.

L'articolo prosegue subito dopo

La cosa più nuova al mondo. Così piccola. Così piena di segreti. E ogni giorno porta nuove meraviglie: poiché ogni sorriso, ogni gesto è un incanto, ogni cosa è inattesa. Il suo volto si illumina quando tu…proprio tu, entri nella sua visuale. Le tue canzoni la deliziano, solo tu sei quella che la fa addormentare a carezze, allontanare le sue paure, portarla dalle lacrime al riso. E’ così bella, così divertente, così vivace, così decisa. E ti ama con tutto il suo cuore. Chi ha avuto una figlia così cara, non ha fallito nella vita”.
( citazione di Pam Brown)

Leggi anche

About Chiara Cichero 961 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*