Nubifragio si abbatte sulla città: forti raffiche di vento e traffico in tilt

Napoli

Nubifragio si abbatte sulla città: forti raffiche di vento e traffico in tilt

Nubifragio

Non solo il Centro Italia e la Toscana, ma un forte nubifragio nella notte ha colpito duramente anche il Sud, in particolare la città di Napoli.

Napoli, forte nubifragio ha colpito la città la scorsa notte: il racconto dei fatti

Nel corso della scorsa notte un forte nubifragio ha colpito anche la città di Napoli, dopo aver provocato morti e danni vari nel centro Italia, in particolar modo a Livorno, dove hanno perso la vita sei persone, mentre altre due risultano essere ancora disperse.

Il nubifragio si è abbattuto nella notte a Napoli, con violente raffiche di vento, tuoni, fulmine e anche grandine. Dopo i numerosi disagi che si sono verificati nei giorni scorsi e che sono stati provocati da forti temporali, ora diverse strade sono a rischio allagamento.

Particolarmente colpite dalla tempesta, oltre al centro cittadino, sono state anche la zona Flegrea e Napoli nord. Nel frattempo la Protezione Civile ha lanciato l’allarme.

La tempesta iniziata nel corso della scorsa notte a Napoli continuerà ad imperversare almeno fino alla serata di quest’oggi.

Le prime testimonianze

Intanto sono arrivate le prime testimonianze da parte di alcune persone che hanno vissuto in prima persona il nubifragio che la scorsa notte si è abbattuta in diverse zone di Napoli.

In particolare, un uomo ha affermato: “Siamo stati svegliati nella notte dalla grandine fortissima”. Parole a cui hanno fatto eco un’altra testimonianza, questa volta di una ragazza, che ha dichiarato: “Ho visto folate di vento portarsi via ogni cosa. Sembrava un mini uragano”.

Queste parole dimostrano gli attimi di terrore e paura che si sono vissuti questa notte a Napoli, che ha generato anche diversi disagi ai cittadini a causa anche dei black-out che si sono verificati in alcune determinate zone.

La situazione è resa ancora più complicata dal fatto che la pioggia sta continuando a cadere e proseguirà almeno fino alla serata di oggi.

L’annuncio della Protezione Civile

L’arrivo del maltempo era già stata prevista, tanto che nel corso della giornata di ieri la Protezione Civile della Regione Campana aveva emanato una allerta meteo di colore arancione, che è stata estesa fino alle ore 22 di oggi.

La Protezione Civile aveva avvertito tutti in questo modo: “Il rischio idrogeologico previsto sarà diffuso con una instabilità di versante localmente anche profonda: possibili, nelle zone di allerta, frane e colate rapide di fango o di detriti, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fonemeni di erosione.

Previsto anche un innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (come, ad esempio, tombature, restringimenti). Si segnala anche una possibile caduta massi in più punti del territorio.

Per quanto riguarda i centri fortemente urbanizzati, va attenzionata anche la corretta tenuta del sistema fognario e di smaltimento delle acque reflue. Particolare attenzione va posta poi a tutte le aree e i versanti del territorio che presentano fragilità aggravata anche dai recenti incendi. E’ possibile, infatti, che si verifichi il trasporto a valle dei materiali prodotti dalla combustione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche