Papa Francesco dopo il terremoto: rimandata l’udienza generale COMMENTA  

Papa Francesco dopo il terremoto: rimandata l’udienza generale COMMENTA  

Udienza Generale di oggi rimandata alla settimana prossima. Lo ha detto Papa Francesco poco fa ai fedeli presenti in piazza San Pietro a Roma, rivolgendo il suo pensiero alle vittime, ma anche ai feriti e ai tantissimi sfollati del terremoto avvenuto nella notte di oggi nel Centro Italia, che ha devastato quattro comuni e provocato la morte, bilancio ancora provvisorio, di 21 persone.


Il Pontefice ha sottolineato: “Stringiamoli nel nostro abbraccio. Nel ringraziare tutti i volontari e gli operatori protezione civile in queste ore impegnati vi chiedo di unirvi a noi nella preghiera perché il Signore Gesù consoli questi cuori addolorati e dia loro pace”.

Ha poi confermato la volontà di rimandare l’udienza generale, con queste parole: “Rimandiamo alla prossima settimana la catechesi di questo mercoledì e vi invito a recitare con me per questi nostri fratelli e sorelle una parte del santo rosario”.

Proseguono intanto le scosse di assestamento, decine di terremoti registrati a ormai 8 ore di distanza dalla prima scossa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*