Referendum, è quasi plebiscito in Veneto. Il governo: 'Pronti a trattare' - Notizie.it
Referendum, è quasi plebiscito in Veneto. Il governo: ‘Pronti a trattare’
News

Referendum, è quasi plebiscito in Veneto. Il governo: ‘Pronti a trattare’

Referendum

Referendum per l'autonomia, è una sorta di plebiscito in Veneto con il 57,2% degli elettori al voto. Il sì è stato del 98%.

Referendum per l’autonomia, è una sorta di plebiscito in Veneto con il 57,2% degli elettori al voto. Il è stato del 98%. In Lombardia invece la performance non è stata molto esaltante, dove però il quorum non era comunque stato fissato. Roberto Maroni ha annunciato una affluenza del 40%, aggiungendo che in questo momento non c’è nessuna battaglia con Zaia. Ma anzi, ora l’obiettivo è quello di unire le forze per quella che è stata definita come la “battaglia del secolo”.

Referendum, buoni risultati in Veneto

In Veneto è stato quasi un plebiscito per quanto riguarda il referendum per l’autonomia con il 57,2% degli elettori alle urne. A vincere nettamente è stato il sì, con il 98,2%. In Lombardia, dove comunque il quorum non era stato fissato, invece la performance non è stata molto esaltante.

Roberto Maroni ha annunciato una affluenza pari al 40% e ha inoltre aggiunto che in questo momento non c’è in atto nessuna gara con Zaia.

Ma ora invece bisogna unire le forze per combattere quella che è stata definita come la “battaglia del secolo”.

I dati ufficiali, però, sarebbero più bassi rispetto a quelli annunciati da Maroni. La stima di affluenza infatti si attesta intorno al 38-39%, con una percentuale del pari al 95,3%. Intorno alle 4 di questa mattina, comunque, sul sito della Regione Lombardia un cartello comunicava che si erano registrate alcune criticità nella fase di riversamento dei voti nelle voting machine.

“Il governo è pronto ad avviare una trattativa”, fa sapere intanto Gian Claudio Bressa, sottosegretario per gli Affari regionali.

Esulta Zaia

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha commentato questo referendum per l’autonomia definendolo come un vero e proprio risultato storico. Inoltre, lo stesso Zaia, parlando del “contratto” che il Veneto presenterà in governo per chiedere una maggiore autonomia, ha poi aggiunto: “Noi chiediamo tutte le 23 materie, e i nove decimi delle tasse”.

Il Presidente del Veneto ha spiegato che presto, cioè quando il progetto sarà pronto, incontrerà il Premier Gentiloni.

Con ironia ha proseguito, affermando che nelle ultime quarantotto ore arrivavano le fatture dal governo. Ma comunque si tratta di acqua passata. Il Veneto, ha detto Zaia, è aperto al dialogo con il governo, diventando in questo modo una sorta di laboratori per l’autonomia.

Il commento di Maroni

Anche il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, ha commentato i risultati del referendum per l’autonomia. Maroni ha detto di non essere assolutamente deluso. Ma anzi, si è dichiarato felicissimo del risultato, addirittura superiore alle sue aspettative.

Per Maroni si è tratta di una giornata storica, in quanto ha consolidato la forza per avviare il neo-regionalismo. Il Presidente della Regione Lombardia ha poi commentato: “Un’affluenza superiore al 40% e il 95% di ‘sì’ sono un grandissimo risultato. In molti Comuni, quello per esempio del ministro Martina, abbiamo superato il 50 per cento, vorrà dire qualcosa?”.

Per quanto riguarda Milano, Maroni è consapevole che storicamente è la città con l’affluenza più bassa.

Ma in ogni caso la sua intenzione è quella di analizzare i dati quartiere per quartiere, perchè vuole capire la voglia di autonomia di Milano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche