Renzi promette l’eliminazione di Equitalia COMMENTA  

Renzi promette l’eliminazione di Equitalia COMMENTA  

Matteo Renzi

Matteo Renzi intervistato oggi risponde a domande su fisco e brexit.

Il premier Matteo Renzi oggi è stato invitato come ospite nel programma Non Stop News di Rtl 102.5.

“Entro l’anno arriverà il decreto che cambierà il modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini“, risponde Renzi ad un ascoltatore che fa una domanda sul fisco e aggiunge poi: “Equitalia non ci sarà più che non vuol dire che le multe non si pagano più ma cambierà come”. Parla poi della prossima legge di stabilità: “Abbiamo fatto interventi significativi ma vedo che alcune realtà sono in sofferenza: le famiglie, i pensionati con 650 euro al mese, le partite iva, gli artigiani, tutti temi su cui dobbiamo fare di più” e poi scherzando “Se dovessi scegliere il mio futuro direi che vorrei fare il conduttore radiofonico”. Poi passando al discorso delle “comparsate” di alcuni membri del PD nelle realtà difficili solo prima delle elezioni, afferma: “Io non vado a fare comparsate show in periferia, noi abbiam messo dei soldi per le periferie: 100 milioni per gli impianti sportivi, 500 milioni nella legge di stabilità ai comuni per le periferie.

Questo serve non che faccio le giratine in periferia per far vedere che mi occupo di periferie“. Ad una domanda riguardo al Brexit risponde invece: “è fondamentale che ci sia più buonsenso in UE, che le banche tornino a fare prestito agli artigiani e alle a pmi, servono regole più umane per le persone dopo che negli in ultimi anni sono apparse a beneficio degli istituti di credito e della finanza varia.

Stiamo discutendo e ragionando ma io penso che si può risolvere tutto con il buonsenso applicando le regole in vigore”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*