Riutilizzare: una delle regole del riciclo

Guide

Riutilizzare: una delle regole del riciclo

Ridurre, riutilizzare e riciclare: Noi di solito ci concentriamo sulla terza “R”: riciclare, ma questi passaggi sono disposti in ordine di importanza. Un aspetto negativo del riciclaggio è che, anche con le migliori intenzioni, la maggior parte delle cose che buttiamo, finiscono in discarica senza essere veramente riciclate. Un altro aspetto da considerare è che il riciclaggio richiede energia; quindi perché non conservare e realizzare nuovi prodotti in sostituzione di quelli vecchi? Se riduciamo il nostro spreco ed i rifiuti, ci sarà meno da riciclare.

1) Non fare sempre shopping! Esatto, questo è proprio quello che ho detto. Se desideri veramente “fare” qualcosa per il pianeta, l’opzione migliore è quella di non fare nulla. Indossa le scarpe vecchie per più tempo prima di acquistare quelle nuove, rinnova i vestiti usati rendendoli più belli, invece di acquistarne tonnellate di nuovi che poi finiranno nell’armadio ad ammuffirsi, crea da te i prodotti per la bellezza, come creme ed impacchi per capelli, risparmierai ed aiuterai l’ambiente, ed inoltre sarai sempre “al top” grazie a prodotti naturali e fatti in casa.

Ci sono molte guide, anche su questo sito, che insegnano come fare.

A meno che non sia un catorcio ad alto consumo, guida la tua auto un pò più a lungo. Che in realtà è meglio per l’ambiente che acquistarne una nuova. Infatti, c’è un costo ambientale piuttosto cospicuo per realizzare nuovi prodotti. Prenditi cura della tua vettura, mantieni la velocità in modo costante per consumare meno carburante ed usurare meno la macchina, gonfia i pneumatici e qualche volta, cerca di andare a piedi, soprattutto se la tua destinazione è vicina. Ne gioverai anche a livello di salute complessiva.

2) Non sprecare le buste di plastica, ma cerca di riutilizzare quelle che hai, o usa le borse shopping di tela. Quasi tutti i supermercati hanno scelto di distribuire buste ecologiche e biodegradabili per fortuna, ma sia per le tue tasche che per l’ambiente, cerca di usarne il meno possibile.

3) I fogli di carta hanno due lati: usali entrambi e non sprecare tonnellate di carta magari solo per scarabbocchiarci sopra un numero di telefono o qualcos’altro.

4) Riutilizza la carta, i sacchetti ed i fiocchi dei regali sacchetti (Risparmierai anche qualche soldino!) Mettili da parte e quando dovrai avvolgere un regalo, avrai carta in diverse dimensioni e colori pronta all’uso.

5) Scambia i tuoi vestiti con le amiche, così ti libererai delle cose che non usi più ed in cambio ne otterrai di nuove.

Puoi anche rinnovarli con qualche ritocchino come orli, appliques, paillettes etc. e con l’occasione potreste organizzare una giornata al mese di incontro per stare insieme e riciclare in allegria.

6) Trova nuovi usi per quello che possiedi. Le vecchie federe possono essere utilizzate per mettere via gli abiti e le scarpe durante il cambio di stagione. Hai bisogno di un portamatite? Riutilizza una vecchia tazza o un portacandele. Gli spazzolini da denti usati ( e disinfettati) possono essere sfruttati per pulire nelle zone della casa difficili da raggiungere, come dietro ai rubinetti, o per lustrare le scarpe.

7) Non buttare le bottiglie vuote, ma riutilizzale per fare altre cose, come da esempio dei lavoretti creativi con i bambini, delle mangiatoie per uccelli, dei portaoggetti etc. Meglio ancora evitare di comprare l’acqua in bottiglia: molti comuni hanno sistemato delle fontanelle pubbliche di acqua potabile (frizzante e naturale) dalle quali si può attingere l’acqua gratuitamente e senza sprechi per l’ambiente.

Oppure puoi scegliere di far installare in casa tua un ottimo depuratore o purificatore d’acqua, se proprio non ti fidi di quella “del sindaco” (ossia quella del rubinetto).

8) Dona o vendi gli oggetti che non usi più, c’è sempre chi ne ha bisogno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*