Servizi alla Sanità: previste assunzioni in provincia di Treviso

Lavoro

Servizi alla Sanità: previste assunzioni in provincia di Treviso

Servizi alla Sanità: previste assunzioni in provincia di Treviso
Servizi alla Sanità: previste assunzioni in provincia di Treviso

Servizi alla Sanità della provincia di Treviso ha aperto le selezioni per dieci stagisti. Le risorse si occuperanno dell’help desk e assistenza ai clienti.

Servizi alla Sanità della provincia di Treviso è alla ricerca di stagisti che si occupino delle attività di help desk. Di tratta di opportunità di formazione e lavorative offerte dalla Division Medical di Articolo 1. Sarà infatti questa Agenzia di lavoro a occuparsi delle selezioni di 10 stagisti.

Articolo 1 ha ricevuto l’incarico da parte della provincia di Treviso di selezionare le risorse da inserire presso gli uffici. I candidati selezionati infatti verranno assunti con contratto di stage nell’ufficio di Assistenza e Customer Care. Le attività che dovranno svolgere riguardano i rapporti con gli iscritti ai Fondi Sanitari e la gestione delle richieste di prestazioni sanitarie. Inoltre si occuperanno della raccolta dei documenti degli assistiti e della gestione delle pratiche amministrative.

Per poter partecipare alle selezioni sarà necessario presentare la propria candidatura direttamente all’Agenzia.

Tramite il sito di Articolo 1 è possibile visionare le posizioni e i requisiti proposti dalla provincia di Treviso. La candidatura e quindi il proprio curriculum vitae può essere inviato direttamente all’indirizzo mail sanita@articolo1.it o caricato in risposta all’annuncio.

I candidati idonei a frequentare lo stage dovranno essere in possesso almeno di un Diploma di scuola media superiore. Meglio se in possesso di una laurea e di buona cultura generale. È preferibile che le risorse abbiano già avuto esperienza presso call center o nell’help desk aziendali. Requisiti fondamentali sono la spigliatezza, il carattere dinamico e buone proprietà di linguaggio. Inoltre è preferibile che le risorse siano automunite.

Il contratto che verrà somministrato ai candidati che supereranno le selezioni sarà di tipologia stage. Questo prevede un rimborso mensile di 500 euro e possibilità di inserimento stabile in azienda al termine del percorso. Le risorse dovranno lavorare per un minimo di 40 ore settimanali rispettando le fasce orarie previste dall’ufficio.

Pertanto lavoreranno dal lunedì al venerdì alle 8:00 alle 20:00. È previsto un frequente affiancamento da parte di un tutor.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...