Sintomi e complicazioni della diverticolite COMMENTA  

Sintomi e complicazioni della diverticolite COMMENTA  

Le persone che hanno sacche gonfie nel sigma del colon hanno quella che si chiama diverticolosi. Se queste sacche si infiammano, la condizione si chiama diverticolite. Man mano che si invecchia, le possibilità di avere una diverticolosi aumentano, e circa il 50% delle persone sopra i 60 soffrono di diverticolite. I sintomi includono dolore improvviso e acuto all’addome, o un dolore lieve che peggiora nel corso di qualche giorno. Il livello del dolore può fluttuare. Crampi, sensazioni di nausea, rigurgiti, temperatura elevata, brividi o cambi dei movimenti intestinali sono altri sintomi della diverticolite. La diverticolite può portare a complicazioni che necessitano dell’intervento di un medico.

Sanguinamento rettale

Se uno dei diverticoli (sacche multiple) scoppia, può verificarsi sanguinamento. In molti casi viene effettuata una colonscopia per individuare il punto esatto del sanguinamento. Potrebbe essere necessaria una rimozione chirurgica di parte del colon se non si riesce a fermare il sanguinamento.


Ascesso e peritonite

Se si verifica un’infezione dovuta alla diverticolite, il pus può fuoriuscire attraverso dei fori che si sviluppano. Questo può creare un grande ascesso nell’addome, una condizione nota come peritonite. I sintomi della peritonite includono nausea, rigurgiti, innalzamenti di temperatura e un estremo indolenzimento dell’area dell’addome. Se non viene iniziato in tempo un trattamento chirurgico, la peritonite può portare alla morte.


Fistole

Una fistola si forma quando i tessuti danneggiati si fondono insieme. Talvolta la connessione di tessuti si verifica tra due organi. Gli organi più coinvolti sono la vescica, l’intestino tenue e la pelle.


Blocco intestinale

Quando si è formato un tessuto cicatriziale come risultato di un’infezione, può verificarsi un blocco intestinale. In questo caso potrebbe essere necessaria la chirurgia perché il colon potrebbe non essere in grado di eliminarlo normalmente.

L'articolo prosegue subito dopo


Cause

Dato che la malattia diverticolare appare contemporaneamente all’ingestione dei cibi elaborati, si pensa che sia dovuta ad un inadeguato apporto di fibre. Lo sforzo dovuto alla costipazione potrebbe essere un’altra causa, così come la mancanza di attività fisica. I batteri o le feci intrappolate possono causare infiammazione dei diverticoli, cosa che però non è data per certa.

Trattamento

Se sono presenti complicazioni e dolore acuto, la cura potrebbe includere un ricovero in ospedale con somministrazione di antibiotici per endovena, digiuno o intervento chirurgico. Se i sintomi non sono gravi, potrebbe essere necessario solo un riposo a letto, con assunzione di antibiotici per via orale, farmaci antidolorifici e una dieta consistente in liquidi, con un aumento di alimenti ad alto contenuto di fibre per diversi giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*