Sinusite cronica: cos’è

Salute

Sinusite cronica: cos’è

La sinusite cronica, una patologia infiammatoria delle mucose dei seni paranasali, accompagnata da un’alternanza di fasi di quiescenza con fasi di acutezza sintomatica

La sinusite è un processo infiammatorio, acuto o cronico, delle mucose dei seni paranasali, spesso accompagnata da un processo infettivo persistente primario o secondario. Si tratta di ampie cavità ossee piene di aria, che vi giunge dal naso attraverso una serie di stretti canalini: nel caso in cui un’infiammazione nasale localizzata porti al blocco dei canali che consentono di ventilare i seni paranasali e si abbia una penetrazione di batteri all’interno degli stessi, di può clinicamente parlare della presenza della sinusite cronica. I seni paranasali interessati si riempiono di secrezioni, a volte maleodoranti, che agiscono sulle terminazioni nervose con conseguente pressione ed azione irritativa che sfocia in dolore di diversa intensità.

La sinusite cronica è la forma più subdola e grave di patologia che si può manifestare per la sua intrinseca tendenza alle recidive; giunge allo stato di cronicizzazione a causa della presenza di danni irreversibili all’interno dei canali di ventilazione dei seni paranasali che inibiscono il processo di guarigione della patologia con i trattamenti farmacologici.

La sinusite cronica alterna periodi di acutizzazione patologica, in cui il soggetto accusa un dolore intenso, con periodi di quiescenza in cui la patologia sembrerebbe del tutto guarita. In effetti, si tratta solo di una falsa guarigione: anche la stessa TAC è in grado di mettere in evidenza questo continuo alternarsi di momenti di quiescenza con momenti di grave sintomatologia dell’infiammazione ai seni paranasali. Le secrezioni, molto spesso, nelle fasi di acutizzazione patologica sono maleodoranti e cagionano dolori diffusi anche all’apparato uditivo e a quello respiratorio. Ecco perché i pazienti affetti da sinusite cronica accusano disturbi cronici ai bronchi, ai polmoni, alla gola ed infiammazioni croniche alle orecchie con il rischio di insorgenza della sordità.

Purtroppo, si deve notare che la sinusite cronica sia quella più difficile da curare e, pure, quella patologia più pericolosa da trattare e da curare; reagisce poco al trattamento medico e farmacologico. Solo un intervento chirurgico ed operatorio è in grado di evitare le recidive e curare definitivamente la patologia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche