Sinusite: quale medico consultare
Sinusite: quale medico consultare
Salute

Sinusite: quale medico consultare

Sinusite acuta o cronica? Rivolgetevi per una diagnosi e per test specialistici ad un medico otorinolaringoiatra in grado di farvi un check up per comprendere la causa dell’infiammazione alle mucose nasali

Problemi di sinusite? La sinusite è un disturbo o, meglio un’infezione o un’infiammazione o un gonfiore delle mucose dei seni paranasali: le cavità nasali rivestite di mucosa che solitamente dovrebbero essere pieni d’aria, sono costipate e riempite da fluidi, i germi possono crescere e proliferare, cagionando un’infezione. Non solo disturbi nasali e problemi di respirazione ma la sinusite provoca anche dolori, cefalee, nausea e sensazione di malessere diffuso, oltre che inappetenza, perdita di gusto, di olfatto e alitosi.

Negli studi di medicina, si manifestano diverse forme di sinusite quali:

  • la sinusite acuta che si presenta con sintomi simili a quelli del raffreddore: il naso cola e i seni nasali sono costipati, si avverte una sensazione di malessere diffuso,
  • la sinusite subacuta,
  • la sinusite cronica è una infiammazione che persiste per più di 12 settimane fino a trasformarsi in quella ricorrente,
  • la sinusite ricorrente se l’infiammazione ai seni ed alle mucose nasali si presenta parecchie volte all’anno.

Per fare una diagnosi della sinusite, occorre rivolgersi ad un medico otorinolaringoiatra, uno specialista che si occupa del trattamento medico e chirurgico delle patologie concernenti l’orecchio, il naso, la faringe, la gola, laringe, il cavo orale e le altre strutture correlate alla testa ed al collo. Inoltre, il medico specializzato in otorinolaringoiatria si occupa anche del trattamento chirurgico alla tiroide, alle paratiroidi, alle tonsille e alla ghiandola parotide, la più grande ghiandola salivare.

L’otorinolaringoiatra è quindi il chirurgo e medico di riferimento per interventi concernenti non solo la triade di orecchio, naso e laringe, ma anche dell’area cervico-facciale: non a caso tra i sintomi ricorrenti della sinusite vi sono quelli connessi con il mal di testa, nausea, tosse e malessere facciale.

Se siete affetti dalla sinusite, il medico otorinolaringoiatra vi diagnosticherà in base alla presenza dei seguenti sintomi: ostruzione nasale con dolore facciale e contestuale riduzione o perdita del senso dell’olfatto. Se la sinusite è grave e si trasforma in ricorrente, il medico specialista ENT (specialista dell’orecchio, del naso e della gola) provvederà ad espletare un test per determinarne la causa, effettuare una radiografia o una TAC per scoprire che cosa cagiona la sinusite. Per curare la sinusite, il medico specialista vi prescriverà un trattamento a base di amoxicillina, un antibiotico appartenente alla famiglia delle penicilline associato all’acido clavulanico, il quale è efficace anche contro molti batteri penicillino-resistenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sudore
Salute

Rimedi per il sudore

di Notizie

Il sudore è un effetto sgradevole e spesso imbarazzante: vediamo come contrastarlo con semplici accorgimenti di buonsenso e cibi adatti.