Sorrentino al festival di venezia 2016: The Young Pope serie tv

News

Sorrentino al festival di venezia 2016: The Young Pope serie tv

sorrentino

The Young Pope la nuova opera di Sorrentino che parla di un Papa narciso e di tutte le contraddizioni della Chiesa.

Alla 73° Mostra del cinema di Venezia è stata presentata la nuova creazione dell’acclamato regista nostrano, Paolo Sorrentino. Questa volta Sorrentino si butta però in una nuova esperienza: una serie tv. Con The Young Pope anche Paolo accede al popolare mondo della serializzazione.

L’opera ha come protagonista principale l’attore britannico Jude Law che interpreta il ruolo di un Papa narciso e senza scrupoli, disposto a tutto per il potere.

“Io sono la contraddizione, come Dio uno e trino, la Madonna, vergine e madre, l’uomo, buono e cattivo” queste le prime battute del telefilm in cui subito si intuisce la tendenza adottata da Sorrentino.

Continua quindi a mostrare la goliardia e gli atteggiamenti più meschinamente umani anche in un ambiente “sacro”, restando in linea con il suo film da oscar, La grande bellezza. “Ho mostrato un papa diametralmente all’opposto da quello attuale perché potrebbe accadere che ne venga eletto uno così. Dopo un papa più liberale è probabile che ne arrivi uno con idee diverse”, così ha affermato il regista durante un’intervista.

Per poi difendersi: “Non è un problema mio se il Vaticano si arrabbierà o meno guardando The Young Pope. Io ho voluto affrontare con curiosità e onestà, senza pregiudizi o sterili provocazioni le contraddizioni, le difficoltà e le cose che mi affascinano del clero, dei preti, delle suore e di uno di loro un po’ più diverso dagli altri che è il papa”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...